Gruppo Veneto Banca

Il Gruppo Veneto Banca è la dodicesima realtà bancaria italiana per masse amministrate.

È il risultato di un percorso che risale al 1877, anno di nascita della Banca Popolare di Montebelluna.

Dal 1997 la Popolare intraprende un cammino che la porta a cambiare la denominazione in Veneto Banca e a divenire protagonista del panorama bancario nazionale.

Apre numerosi sportelli, si dota di alcune società prodotto e crea la rete di promotori finanziari Claris Net.

Dà vita a Banca Meridiana (attiva in Puglia e Basilicata) e cresce anche per vie esterne, assumendo il controllo di: Banca di Bergamo, Banca Popolare di Monza e Brianza e Banca Popolare di Intra (operative in Lombardia e Piemonte) e di Intra Private Bank, che ribattezza Banca IPIBI (presente con una rete di private banker sul territorio nazionale).

Dal 2000 Veneto Banca estende inoltre i propri interessi nell'Europa Orientale, area nella quale oggi controlla quattro istituti di credito in quattro Paesi dalle grandi potenzialità, dove operano molte imprese italiane: Banca Italo Romena in Romania, Eximbank in Moldova, Veneto Banka d.d. in Croazia  e Veneto Banka sh.a. in Albania.

Numerose le partecipazioni societarie. Tra le più importanti, quelle nella merchant bank Palladio Finanziaria e in Sintesi 2000, specializzata nella consulenza per l'internazionalizzazione delle imprese, con sede a Milano e uffici a Hong Kong e Shanghai.

Nel 2010 il Gruppo porta a termine due nuove acquisizioni: quella della Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana (Carifac, operativa nelle Marche, in Umbria e a Roma) e quella di Banca Apulia (con filiali in Puglia, Basilicata, Campania, Molise, Abruzzo, Marche e a Roma), nella quale incorpora Banca Meridiana.

A seguito delle ultime operazioni, il Gruppo si riorganizza articolando la propria presenza nel territorio italiano su tre poli: la capogruppo Veneto Banca al Nord, nella quale vengono fatte confluire Banca di Bergamo, Banca Popolare di Monza e Brianza e Banca Popolare di Intra; Carifac al Centro; Banca Apulia al Sud.

Nel 2011 Veneto Banca incorpora la Compagnia Finanziaria Torinese (Cofito), ex holding di controllo della Banca Intermobiliare (BIM) e conclude con successo un’Offerta Pubblica di Acquisto per il controllo della maggioranza delle azioni dell’istituto, specializzato nel wealth management e nel private banking.

La mission del Gruppo è essere una realtà innovativa e autonoma, leader nei propri territori, capace di fornire servizi di qualità e di generare, con etica e responsabilità, valore nel tempo per soci, clienti e dipendenti.

 

 

Veneto Banca scpa

Sede legale: Piazza Dall’Armi, 1 – 31044 Montebelluna (TV).

Centro Direzionale: Via Feltrina Sud, 250 – 31044 Montebelluna (TV).

Presidente: Dottor Flavio Trinca.

Amministratore Delegato: Dottor Vincenzo Consoli.