AlmaLaurea-IULM: Milano, 29 maggio 2013

Scelte, processi, esiti
nell’istruzione universitaria

Una crisi finanziaria, economica e - sempre più estesamente - sociale continua ad esercitare i suoi effetti in tutt’Europa e, in misura particolarmente marcata, in alcuni paesi tra cui l’Italia. Un’implicazione centrale della crisi, sul piano culturale, si fonda su un paradosso: da una parte si scoraggiano i giovani dall’impegnarsi nel conseguimento di elevati livelli di competenza e si tagliano drasticamente i finanziamenti all’istruzione universitaria e all’alta formazione, indebolendo il diritto allo studio sancito dalla Costituzione; dall’altra, si invoca come non mai l’esigenza di rilanciare l’economia, di innescare processi di innovazione, di conferire maggiore qualificazione ai lavoratori e di promuovere una maggiore efficacia didattica in ambito universitario. Questo paradosso costituisce, peraltro, una fonte di dis-orientamento per le centinaia di migliaia di famiglie e di neodiplomati che si trovano a dover decidere se e come procedere negli studi.

 
Questi sono alcuni dei temi che verranno affrontati nel Convegno Nazionale AlmaLaurea, nel corso del quale verrà presentata la XV Indagine ALMALAUREA sul Profilo dei laureati 2012 (225.000 laureati di 63 università AlmaLaurea; 2 in più rispetto all’anno precedente), che documenta Scelte, processi, esiti dell’istruzione universitaria. Il medesimo giorno tutta la documentazione, ateneo per ateneo e fino all’articolazione per corso di laurea, sarà consultabile sul sito di Almalaurea. Tale documentazione andrà ad arricchire i percorsi per l’orientamento dei giovani delle scuole secondarie di II grado attraverso AlmaDiploma ed AlmaOrièntati.
 
 
Il Convegno ospiterà, tra l’altro, un intervento che inquadra il rinnovato rilievo dato alla qualità della didattica nell’accreditamento dei corsi di studio, nonché una tavola rotonda su Qualità e valutazione dell’istruzione universitaria in Italia e nel mondo.
 

Ore 10

 
Saluti di benvenuto:
Giovanni PUGLISI (Rettore Università IULM di Milano)
Valentina APREA (Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Regione Lombardia)
Francesco DE SANCTIS (Direttore Generale Ufficio Scolastico per la Lombardia)
Marco MANCINI (Presidente Conferenza dei Rettori delle Università Italiane)
 
Presiede: Fabio Alberto ROVERSI MONACO (Presidente AlmaLaurea) 
 
Presentazione:
XV Indagine sul Profilo dei Laureati
Andrea CAMMELLI e Giancarlo GASPERONI (AlmaLaurea)
 
 
Relazione:
Qualità della didattica e accreditamento dei corsi di studio
Stefano FANTONI  (Presidente ANVUR)
 
Approfondimento:
Esperienza universitaria dei diplomati dell’istruzione tecnica e professionale
Antonio CHIESI (Univ. di Milano) e Davide CRISTOFORI (AlmaLaurea)
 
 
Ore 14,30
 
 
Approfondimenti:
 
Corsi di laurea triennali a vocazione professionalizzante 
Carlo FILIPPUCCI (Univ. di Bologna, AlmaLaurea) e Francesco FIGARI (Univ. dell’Insubria)
 
Servizi per il diritto allo studio e performance dei laureati
Patrizio BIANCHI (Assessore Regione Emilia- Romagna), Patrizia MONDIN (Direttore ER.GO, Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori) e Moira NARDONI (AlmaLaurea)
 
 
Tavola rotonda:
Qualità e valutazione dell’istruzione universitaria in Italia e nel mondo
 
Coordina:
Muzio GOLA (Politecnico di Torino)
 
Intervengono:
Maria KELO (European Association for Quality Assurance in Higher Education)
Luigi BIGGERI  (Presidente Nucleo di Valutazione - Politecnico di Milano)
Giorgio VITTADINI (Univ. Milano Bicocca)
Samo PAVLIN (Univ. di Ljubljana) 
Ruben TOPCHYAN (Direttore - National Center for Professional Education Quality Assurance, Armenia) 
Abdelaziz SADOK (Rettore Università Mohammed I di Oujda, Marocco)
Hassen BACHA (Rettore Università di Jendouba, Tunisia)
Roberto TORRINI (Direttore - ANVUR Agenzia nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca)
Said HANCHANE (Direttore - Instance Nationale d’Evaluation, Marocco)
 
 
Conclusioni
Andrea LENZI (Presidente Consiglio Universitario Nazionale)
 
 
 
 
 

 

Bibliografia dei relatori

 

La conferenza si è tenuta il 29 maggio 2013

 

IULM
Libera Università di Lingue e Comunicazione

Aula Magna "Silvio Baridon"
Via Carlo Bo, 1

Milano

 

 

Come arrivare

 

Con i mezzi pubblici
 
Il Campus si trova a pochi passi dalla Linea Verde MM2, fermata Romolo.
Fermano inoltre nelle vicinanze le filovie 90 e 91, gli autobus 47,71,74,76,95. 
 
In treno
 
Da fuori Milano:
L'Università IULM si trova a pochi passi dalla stazione ferroviaria S9 di Milano Romolo che collega il Campus alle stazioni ferroviarie milanesi di Milano Lambrate (Linee FS per Monza, Bergamo, Brescia, Bologna, Genova) e Milano Greco Pirelli (linee FS per Monza, Como, Lecco, Savona).
 
Da Milano Città:
La linea ferroviaria suburbana S9 collega l'Ateneo alle stazioni di Porta Romana (MM3), Lambrate (MM2), Greco Pirelli e Sesto San Giovanni (MM1). Qui il link con gli orari (stazione Milano Romolo).
 
In auto
 
Da fuori Milano:
L'Università si può raggiungere percorrendo la Tangenziale Ovest, uscita Milano Famagosta - Assago Milanofiori. Giunti in Piazza G.A.Maggi, si prosegue in senso rotatorio seguendo per Famagosta/Centro. In viale Famagosta al primo semaforo, all'incrocio con via Santander, svoltare a destra e proseguire sempre diritto fino a raggiungere Via Carlo Bo.
 
Da Milano Città:
Il Campus si trova sulla Circonvallazione esterna, all'altezza di Viale Cassala. All'interno è disponibile un parcheggio sotterraneo.
 
In aereo
 
Gli Aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate sono collegati alle fermate metropolitane della città attraverso un servizio navetta (ogni 30 minuti circa nelle ore di punta).

Segreteria AlmaLaurea
tel. + 39 051 6088919
fax. + 39 051 6088988
e-mail: convegni@almalaurea.it

I&C s.r.l.
Gestione dei relatori
Via A. Costa, 202/6
40134, Bologna - Italy
tel. + 39 051 6144004
fax. + 39 051 6142772
e-mail: alessandra.bolognini@iec-srl.it

Questa pagina è disponibile in altre lingue: