AlmaLaurea News

Progetto TEMPUS ISLAH: un’opportunità anche per la Tunisia

“Lo strumento di AlmaLaurea, offre indagini utili a creare un ponte tra mondo della formazione e lavoro anche nelle università Tunisine”. Abdelwaheb Dogui, Rettore dell’Università di Monastir, Tunisia, parla del progetto TEMPUS ISLAH.
31 Marzo 2014

“Il problema più importante oggi per le università tunisine è relativo dell’inserimento occupazionale dei laureati: un aspetto cruciale che le università devono affrontare per fare in modo, almeno per quello che le riguarda, che le formazioni siano adeguate alle necessità del mercato del lavoro”. A parlare a margine del Convegno “Imprenditorialità e innovazione: il ruolo dei laureati”, tenuto il 10 marzo all’Università di Bologna, in occasione della presentazione del XVI Rapporto sulla condizione occupazionale AlmaLaurea dei laureati 2014, è Abdelwaheb Dogui, Rettore dell’Università di Monastir, Tunisia.

Guarda il video:

“Per risolvere questa problematica e creare un ponte tra mondo della formazione universitaria e mercato del lavoro sarebbe necessario condurre delle indagini sui laureati: capire, in base al lavoro che svolgono o alle difficoltà occupazionali che hanno incontrato, l’importanza delle conoscenze acquisita, per avere alla fine un ritorno d’informazione sulla pertinenza delle attività di formazione” precisa Dogui facendo riferimento al progetto TEMPUS ISLAH coordinato da AlmaLaurea e finanziato dalla Commissione Europea. “Il modello si sviluppa propria in quest’ottica. E lo trovo di grande interesse visto il valore aggiunto che può apportare attraverso l’osservatorio universitario nel processo di accompagnamento dei laureati dal mondo della formazione al mercato del lavoro, offrendo un supporto concreto anche al loro inserimento professionale”.

Approfondimento sul progetto TEMPUS ISLAH