Università

University trained nel campo della Riabilitazione Equestre

All’Ateneo di Firenze sono aperte le iscrizioni al master di primo livello in “Riabilitazione Equestre” che mira a formare professionisti nel campo riabilitativo, rieducativo e di integrazione sociale.
11 Settembre 2017

Un master che forma professionisti nel campo della Riabilitazione Equestre (RE) istituito dall’anno accademico 2002/2003 dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Firenze e che, ad oggi, rappresenta l’unico master universitario continuativo dedicato alla Riabilitazione Equestre a livello internazionale.

“La Riabilitazione Equestre (RE), per quanto di recente introduzione, rappresenta un’importante risorsa sul piano riabilitativo, rieducativo e di integrazione sociale per i soggetti con disabilità neuromotoria, psichica e cognitiva, con importanti risultati sia nel ridurre le specifiche disabilità che nel favorire l’integrazione del soggetto” spiega la professoressa Anna Pasquinelli, docente associato di Neuropsichiatria Infantile. “Tali risultati hanno fatto sì che nel recente (2015) Accordo Governo Regioni e Province Autonome, con annesse Linee Guida Nazionali sugli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA), la Riabilitazione Equestre sia stata riconosciuta come Terapia Assistita con gli Animali (TAA). A livello internazionale, peraltro, viene sottolineato da tempo la necessità di professionalità University trained a garanzia di formare operatori altamente competenti nel settore, requisito base anche per il riconoscimento di una disciplina”.

Che tipo di formazione viene impartita agli iscritti?
“Si tratta di una preparazione culturale ed applicativa neurologica, psichiatrica, neuropsicologica, riabilitativa e rieducativa dell’equitazione e della veterinaria necessaria per lo svolgimento della Riabilitazione Equestre, e competenze teorico-pratiche per l’integrazione multidisciplinare del lavoro in équipe proprio di questa disciplina. Tale preparazione è altresì conforme alle Linee Guida Nazionali per gli IAA. Infatti, il corso ha lo scopo di formare il profilo professionale del Coordinatore tecnico di riabilitazione equestre con conseguimento dell’Attestato di idoneità agli IAA specifico per la propria professionalità - Responsabile di Progetto, Referente di Intervento, Responsabile di Attività, Medico Veterinario esperto in IAA, Coadiutore del Cavallo - come previsto dalle Linee Guida Nazionali”.

Chi può accedere al percorso?
“Al master possono accedere profili con laurea triennale, specialistica e magistrale preferibilmente nelle professioni sanitarie. Per l’equitazione è inoltre richiesta la patente FISE B o competenza certificata nelle tre andature”.

Sono previste attività di stage durante il Master?
“Sono previsti tre stage strutturati, con una settimana full immersion ciascuno. Il primo, a Mantova, è lo Stage di Volteggio e Volteggio per Disabili, che include didattica frontale, didattica interattiva, attività pratica di volteggio dei corsisti e per i disabili, con analisi delle sedute.
Il secondo, a Nus (Aosta), è uno Stage per approfondimento in RE, compreso lo Sport per Disabili, in un Centro di RE gestito dalla Regione Valle D’Aosta. Oltre a didattica frontale, interattiva e attività pratica, prevede anche la valutazione della morfologia e della biodinamica del cavallo in base al tipo di patologia del soggetto e all’obiettivo preposto.
Infine, lo Stage di Equitazione e di Equitazione per Disabili presso l’ASD “C.I. Lombardo” Milano, per gruppi composti da 2 persone, che prevede attività pratica giornaliera di equitazione, longe, gestione del cavallo e della scuderia con successiva analisi e discussione finalizzata alla comprensione del tipo di cavallo, del rapporto che si è instaurato nel binomio uomo/cavallo, delle modalità necessarie per il mantenimento di un buon livello di benessere psicofisico dell’animale ai fini del mantenimento di un cavallo ben addestrato, affidabile e disponibile quale è quello necessario per la RE e per lo Sport per Disabili”.

Dove possono lavorare le professionalità che formate?
“I profili che formiamo possono essere inseriti nei Centri di RE, nei Centri Ippici che svolgono anche attività di RE, in strutture e centri di riabilitazione o residenze sanitarie per disabili ecc. ove viene svolta anche attività di RE”.

 

Informazioni
Sede: Sezione Neuroscienze, Dipartimento di Neuroscienze, Psicologia, Area del Farmaco e Salute del Bambino, Largo Brambilla 3, Firenze.
Numero partecipanti: min 8;  max 20
Scadenza delle iscrizioni: 21 Dicembre 2017
Crediti: 90 CFU
Durata: 2 anni; 590 ore – CFU 90
Borse di studio:  attribuite al 10% degli studenti iscritti
Stage: vedasi sopra
Contatti
Sito: www.unifi.it
email: master@polobiomedico.unifi.it
Prof.ssa Anna Pasquinelli: 347.5398994 | anna.pasquinelli@unifi.it
Il Master è svolto in collaborazione con l’Associazione “LAPO” ONLUS, Associazione Nazionale con Sezione dedicata alla RE: www.associazionelapo.it