Università

Un master online per insegnare l’italiano agli stranieri

Nuova edizione del Master per Formatori Interculturali di Lingua Italiana per Stranieri all’Università dell’Insubria. Iscrizioni aperte fino al 23 ottobre 2017.
25 Settembre 2017

La società italiana è sempre più multiculturale e i fenomeni migratori sono, in un mondo sempre più globalizzato, sempre più frequenti. È quindi necessario formare figure che sappiano insegnare l’italiano agli stranieri e che siano in grado di favorire il loro inserimento in un ambito culturale diverso al fine di creare una vera integrazione. Questo è l’obietto del Master “Formatori Interculturali di Lingua Italiana per Stranieri - FILIS online” promosso dall’ Università degli Studi dell'Insubria, diretto dal professor Gianmarco Gaspari e coordinato dalla professoressa Elisabetta Moneta Mazza.

Professoressa, come si sviluppa il percorso didattico del Master?

Il Master è interamente online e consente quindi la partecipazione anche a chi lavora a tempo pieno. La presenza fisica è infatti richiesta solo all’esame finale e alla discussione della tesi. Tramite una piattaforma di e-learning dedicata ogni settimana vengono pubblicate le lezioni video del master, che sono liberamente fruibili in streaming sino alla fine del corso. Gli argomenti trattati vengono poi approfonditi con lo studio di testi, tutti reperibili in rete. Gli studenti sono poi tenuti, settimanalmente, a inviare elaborati sui temi trattati che saranno valutati e commentati singolarmente dai docenti. I partecipanti sono, quindi, costantemente accompagnati nel loro percorso dai docenti e dai tutor che sono sempre contattabili via email. Alla fine del corso sono previsti l’esame finale (scritto) e la discussione della tesi di Master.

A chi è rivolto?

Il Master è rivolto a tutte le persone che già lavorano o che desiderano lavorare, in Italia o all’estero, nel campo dell’insegnamento della lingua italiana come seconda lingua o come lingua straniera.  

Quali profili forma?

Il Master forma figure professionali altamente qualificate, con un profilo professionale specifico per l'insegnamento interculturale della lingua italiana, sia in Italia sia all’estero. Diamo particolare rilevanza agli aspetti del plurilinguismo e del pluriculturalismo, in modo da formare insegnanti capaci di valorizzare le conoscenze e le competenze pregresse degli alunni - indipendentemente dalla loro età e dal loro grado di istruzione -  facilitandoli così nell’apprendimento della nuova lingua e favorendo il loro inserimento in un nuovo ambito culturale.

In questo periodo storico quanto sono importati queste figure professionali?

Sono indispensabili in quanto la nostra società è ormai globalizzata, caratterizzata da continui flussi di idee, immagini, informazioni e di scambi, non solo di capitali e di merci, ma anche, se non soprattutto, di esseri umani. È particolarmente importante, quindi, formare figure professionali che vogliano porre le basi per un’interazione efficace tra persone appartenenti a realtà culturali differenti, e che tengano conto dei condizionamenti posti dalle diverse interpretazioni delle situazioni comunicative.

Sono previsti stage?

Sono previste attività di project work che consistono nell’insegnamento dell’italiano a stranieri. Le modalità vengono definite, a seconda degli interessi dei partecipanti, con la coordinatrice didattica del Master. L’insegnamento sarà mirato alle specifiche esigenze formative degli studenti e nel rispetto delle loro caratteristiche individuali.

Quali prospettive occupazionali ci sono per diplomati a questo master?

È importante sottolineare che il titolo del Master è riconosciuto come titolo di specializzazione in Italiano Lingua 2, valido per la partecipazione alle procedure concorsuali di cattedra classe A-23. I nostri diplomati potranno trovare lavoro, sia in Italia sia all'estero, come insegnanti di lingua italiana presso istituzioni scolastiche pubbliche e private, centri linguistici universitari e scuole di lingue, istituti di cultura italiana, enti di formazione degli adulti/formazione professionale, enti locali, associazioni e cooperative, imprese pubbliche e private. In Italia potranno lavorare anche nell’ambito dell’accoglienza a cittadini stranieri, adulti e non, favorendo così il loro inserimento nella società e/o nel sistema formativo italiano.

 

SCHEDA MASTER

Tipologia Master: Master di Primo Livello

Sito web:  http://www4.uninsubria.it/on-line/home/articolo14053.html

Posti disponibili: 60

Durata del corso: annuale

Periodo di svolgimento: novembre 2017-giugno 2018

Modalità didattica: lezioni videoregistrate, consegna elaborati, valutazioni settimanali

Lingua: italiana

Frequenza: nessuna, la presenza è richiesta solo all’esame finale e alla discussione della tesi

Sede del corso: Università degli Studi dell’Insubria

Scadenza presentazione domande di ammissione: ore 12.00 del 23 ottobre 2017

Modalità di selezione: voto di laurea

Quota di partecipazione: € 1.490

Agevolazioni/borse di studio: no

Per informazioni: e.monetamazza@uninsubria.it