Università

Un master per imparare a progettare e allestire spazi pubblici

Nuova edizione del percorso formativo di primo livello in Exhibit & Public Design organizzato dall’Università La Sapienza di Roma. Scadenza iscrizioni: 31 gennaio 2018.
13 Dicembre 2017

“Un percorso formativo, ormai rodato, con un carattere fortemente progettuale e professionalizzante che ha l’obiettivo di formare professionisti in grado di progettare e allestire spazi pubblici, interni ed esterni”. Cecilia Cecchini, direttore del Master in Exhbit & Public Design, descrive con queste parole il corso promosso dal Dipartimento di Pianificazione Design Tecnologia dell’Architettura dell’Università La Sapienza di Roma.

Cosa si intende per Exhbit & Public Design?

“Ci si riferisce ad un ambito progettuale cruciale per la costruzione dell’identità dei luoghi: lo spazio pubblico, quello sociale, condiviso, sia indoor che outdoor. Non si tratta dunque degli spazi domestici, ma ci si confronta con gli spazi per la cultura, per l’informazione, per le relazioni: luoghi per mostre, per trascorrere il tempo libero, temporary shop, stand espositivi, piccoli allestimenti urbani...”

Come si sviluppa il percorso didattico del Master giunto alla decima edizione?

Il Master ha un carattere fortemente progettuale e professionalizzante: gli studenti sono incoraggiati dalla docenza a confrontarsi con i temi reali di progettazione. La didattica è di tipo frontale: due giorni a settimana le lezioni si tengo in aula. Sono previsti, inoltre, workshop settimanali di progettazione, visite guidate a cantieri o luoghi di particolare interesse. L’impegno richiesto ai partecipanti è alto, ma in un anno il loro percorso di crescita è davvero notevole.

Ci sono novità rispetto alle edizioni precedenti?

Il corso ha una lunga storia, il percorso formativo è ormai rodato e la formula delle precedenti edizioni funziona, dunque ci sono solo piccoli “aggiustamenti” organizzativi, ma l’impianto formativo è quello degli anni precedenti, fortemente tagliato verso una professionalità capace di intercettare nuovi spazi lavorativi richiesti dal mercato.

A chi è rivolto?

È rivolto a giovani che si affacciano al mondo della professione e che sono in possesso di almeno una laurea triennale. Nelle precedenti edizioni hanno frequentato il Master anche studenti che avevano già conseguito una laurea magistrale o a ciclo unico nelle discipline dell’architettura o del design. Chi si iscrive al Master è interessato ad acquisire una professionalità concreta, ed è questo ciò che il corso fornisce. I docenti sono per la maggior parte affermati professionisti che riescono a trasmettere ai partecipanti una visione reale del lavoro, grazie anche al loro numero limitato (max 20).

Sono stati attivati accordi e partnership?

Sì, sono stati stipulati alcuni accordi di collaborazione, tramite il dipartimento di Pianificazione Design Tecnologia dell’Architettura cui afferisce, con enti, istituzioni prestigiose quali il Museo MAXXI, Altaroma, la Fondazione Plart, e con aziende. Lo scopo di queste partnership è far lavorare gli studenti su tematiche concrete e creare occasioni di forte visibilità. Altaroma - che organizza gli eventi della moda a Roma -  ha realizzato, nell’ambito della settimana della moda del gennaio 2017, il progetto di un allestimento ideato da una studentessa del Master e nell’edizione del 2018 sarà realizzato un progetto elaborato nell’ultima edizione del Master.

Che figure professionali forma il Master e in quali ambiti possono essere impiegate queste professionalità?

L’obiettivo è quello di formare progettisti in grado di operare in una realtà complessa e in continuo divenire, come quella attuale, nel campo degli spazi pubblici, per allestimenti, eventi, nel retail: ambiti in continua espansione. Chi consegue questo titolo può trovare una propria collocazione negli studi professionali di architettura e design, nelle aziende di allestimento e in quelle che organizzano eventi.

Sono previsti stage?

Il Consiglio didattico scientifico del Master decide annualmente secondo le migliori opportunità. Nel Piano Formativo è previsto uno stage o, in alternativa, attività fortemente professionalizzanti.

 

SCHEDA MASTER
Tipologia Master: I livello
Sito web: https://web.uniroma1.it/masterexhibit/
Posti disponibili: 20
Durata del corso: Annuale
Periodo di svolgimento: Da Febbraio 2018 a Febbraio 2019
Modalità didattica: Frontale
Lingua: Italiano
Frequenza: Minimo 75%
Sede del corso: Facoltà di Architettura di Roma
Scadenza presentazione domande di ammissione: 31 Gennaio 2018
Modalità di selezione: Curriculum
Quota di partecipazione: Euro 4.500,00 in due rate
Agevolazioni/borse di studio: No
Per informazioni: masterexhibit@uniroma1.it
Pagina Facebook