AFAM - Che cos'è AlmaLaurea

 

AlmaLaurea è un Consorzio Interuniversitario pubblico, con il quale anche la tua Istituzione ha stipulato una convenzione, che rappresenta oltre il 80 per cento dei laureati in Italia. AlmaLaurea (www.almalaurea.it) è nata nel 1994 come punto d'incontro fra giovani, università e aziende, dandosi due importanti obiettivi:

  • raccogliere, per conto degli atenei, informazioni e valutazioni dai laureati così da conoscerne il percorso universitario e la condizione occupazionale. Le analisi e le statistiche che ne derivano sono pubbliche e possono orientare i giovani nella scelta universitaria e lavorativa e indirizzare gli Organi di Governo degli Atenei nella programmazione delle attività di formazione.

  • rendere disponibili online i curricula di neolaureati e di laureati con pluriennale esperienza lavorativa. La Banca Dati online di AlmaLaurea si accresce mediamente ogni anno di 150.000 nuovi curricula, tradotti in inglese, ed è uno strumento unico nel suo genere in Italia per dimensioni, qualità e tempestività. E' modello in Europa, per favorire e rendere democratico l'ingresso dei laureati nel mondo del lavoro e agevolare le loro aspirazioni di carriera.

Dal 2012 questo sistema viene esteso al mondo delle istituzioni dell'Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM), e quindi coinvolge i diplomandi e i diplomati accademici di primo e secondo livello al pari dei laureandi e dei laureati universitari.

Al momento della domanda di laurea o diploma, le Università e le altre Istituzioni aderenti ad AlmaLaurea chiedono ai propri laureandi e diplomandi di restituire, attraverso un questionario online, nel totale rispetto della normativa sul trattamento dei dati personali, non solo le valutazioni sul loro percorso di studio (che il Ministero dell'Università richiede obbligatoriamente agli atenei), ma anche una serie di informazioni curriculari personali. I dati, aggregati e in forma anonima, vengono utilizzati dal Ministero per la valutazione del sistema universitario ed accademico e da AlmaLaurea per realizzare le indagini sui laureati e sui diplomati. Una parte della documentazione va poi a comporre il curriculum del singolo laureato/diplomato, che viene inserito nella banca dati AlmaLaurea solo con il suo consenso.

 

A chi serve il questionario AlmaLaurea

 

Serve al laureato...

Con i tuoi giudizi al termine degli studi, contribuisci a migliorare la tua Università, per aiutare chi verrà dopo di te, e concorri alla realizzazione di indagini che ti permettono di conoscere l’inserimento lavorativo di chi ti ha preceduto, per meglio orientarti, e per misurare i tuoi risultati universitari con quelli di altri corsi e di altri atenei. Inoltre puoi avere visibilità senza sostenere costi e condizioni eque di accesso al mercato del lavoro italiano ed estero. Ricordati però di tenere il tuo curriculum sempre aggiornato, anche in lingua inglese! Bastano solo pochi minuti del tuo tempo...

Serve alle università...

AlmaLaurea raccoglie e analizza ogni anno la documentazione e i giudizi di tutti i laureandi sull’esperienza universitaria appena conclusa offrendo attendibili indicazioni sul destino del capitale umano formato. I risultati che ne derivano, tempestivamente forniti al Ministero e agli Organi di Governo degli Atenei aderenti, indirizzano la programmazione delle attività di formazione e contribuiscono a definire la ripartizione dei fondi ministeriali alle università in base a precisi standard di qualità.

Serve al diplomato di scuola secondaria...

L’esperienza accumulata da AlmaLaurea negli anni con le indagini sull’università e gli sbocchi occupazionali dopo la laurea ha permesso la realizzazione di AlmaOrièntati, un percorso di orientamento alla scelta universitaria realizzato da un team di esperti (psicologi, statistici e sociologi). Il percorso AlmaOrièntati, messo a disposizione dei diplomati per aiutarli a fare la scelta giusta, è disponibile online e veicolato anche da repubblica.it

Serve alle imprese...

E’ uno strumento veloce, economico e affidabile per selezionare neolaureati e laureati con esperienza (150.000 nuovi inserimenti ogni anno), ed è l’unica banca dati ad offrire curricula certificati dalle Università con oltre 100 parametri di ricerca. Il crescente numero di aziende che utilizza la banca dati - centinaia di migliaia di curricula ceduti ogni anno - è il migliore indicatore della sua affidabilità: una anagrafe delle professioni per aziende pubbliche e private e studi professionali che vogliono assumere.