I servizi offerti dalla città: le opinioni dei laureati 2006

di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori

I laureati giudicano i Comuni sui servizi offerti agli studenti. Trasporti, sanità, cultura e tempo libero: ecco cosa pensano gli universitari usciti nel 2006 da 41 Atenei consorziati ad AlmaLaurea di ciò che trovano fuori dalle aule accademiche in 73 città dove le stesse università hanno attivato corsi di laurea.

La classifica è frutto di un approfondimento, contenuto nell'indagine sul Profilo dei laureati italiani, che ha coinvolto 156mila laureati del 2006 pre e post riforma. I Comuni coinvolti nell'analisi sono 73, si concentrano al Centro-sud e hanno dimensioni prevalentemente medio-piccole (si è preferito escludere dall'analisi le sedi didattiche con meno di cento laureati nel 2006).

Oltre alle performance di studi e al giudizio sull'esperienza e le strutture universitarie, AlmaLaurea rende così disponibile il parere dei neolaureati che hanno vissuto gli ultimi anni fruendo appieno della città. Un'analisi conoscitiva che può risultare rilevante per chi amministra e può contribuire a sviluppare sinergie tra l'offerta formativa universitaria e le risorse messe a disposizione dei cittadini.

articolo completo