Lavoro

Non ci sei? Aggiungi il tuo curriculum in AlmaLaurea

La banca dati raccoglie i curriculum vitae di studenti e laureati di tutte le università, consorziate e non, italiane e straniere.
14 Febbraio 2013

Due milioni e 350mila curricula di neolaureati e laureati con esperienza a disposizione delle imprese, italiane ed estere, degli studi professionali e della pubblica amministrazione. Curriculum vitae on line, certificati dalle università, anche in versione europea (Europass) e in lingua inglese, aggiornati dagli stessi laureati. Ecco quanto offre AlmaLaurea, il consorzio di 73 università italiane, che rappresenta il 91% dei laureati, per agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro e di competenze. Uno strumento potente, inedito in Europa, che nasce dalla sempre più diffusa consapevolezza che l’informazione gioca un ruolo fondamentale nel mercato del lavoro. Con questa motivazione l’assegnazione del premio Nobel a Diamond, Mortensen, Pissarides è una conferma della rilevanza di banche dati come AlmaLaurea che possono rendere meno viscoso il processo di ricerca del lavoro e di accoppiamento tra laureati e posti di lavoro. Nel perseguire questi obiettivi AlmaLaurea mette a disposizione la sua esperienza e il suo modello: negli ultimi dieci anni sono stati ceduti alle imprese tre milioni e mezzo di curricula.

La novità per i giovani sta nell’apertura della banca a tutti i laureati: quelli che hanno concluso gli studi nei propri Atenei prima della loro adesione ad AlmaLaurea e anche quelli di università non aderenti al Consorzio e di università straniere. Per potersi registrare, è necessario essere laureati o iscritti ad un corso di studi universitario o accademico.

Ecco come fare. Per entrare in banca dati, è sufficiente accedere alla procedura di registrazione.

Una volta effettuata la registrazione, sarà subito possibile compilare il proprio curriculum online. I curricula saranno utilizzabili sia nel formato riconosciuto a livello europeo (Europass), sia nella versione AlmaLaurea. I curricula sono tradotti automaticamente in inglese; le parti di testo libere sono da tradurre, in modo facoltativo, a cura del laureato.

L'inserimento dei dati richiede la massima cura e attenzione: la qualità della banca dati e la completezza dei curriculum vitae sono requisiti fondamentali per il sempre crescente numero di aziende pubbliche e private e per gli studi professionali che quotidianamente scelgono AlmaLaurea per cercare personale qualificato da assumere.

Sarà subito possibile utilizzare il proprio curriculum AlmaLaurea per rispondere alle offerte di lavoro presenti in bacheca.