Lavoro

Credito, finanza e risparmio: a Bolzano specializzarsi è gratis

Prende il via a maggio il corso in “Executive program in banking & corporate finance”, organizzato dall’ente di formazione Red Oddity. A ottobre, invece, il corso in “Executive program in investment analysis & portfolio management”.
21 Febbraio 2013

Finanza, analisi degli investimenti, gestione del portfolio, valutazione d’impresa, corporate finance. Sono queste le materie al centro di due corsi di specializzazione gratuiti (sì, gratuiti) organizzati dalla società di formazione accreditata Red Oddity grazie ai finanziamenti dell’Ufficio del Fondo sociale europeo della Provincia autonoma di Bolzano – Alto Adige. L’obiettivo? “In un periodo di crisi economica come quello attuale – dice Michele Giorni, docente di Red Oddity –, è sempre più richiesta la figura di analisti finanziari con un forte background, che sappiano muoversi con disinvoltura nel mare turbolento dei mercati. Il settore della finanza premia il merito e questi corsi rappresentano il trampolino ideale per giovani entusiasti e carichi di ambizione”.

Il primo corso a partire (le lezioni prendono il via il 6 maggio) è quello in “Executive program in banking & corporate finance”. Giunto alla quarta edizione e rivolto in particolare ai laureati in Economia e commercio (massimo 15 partecipanti), il corso prevede 496 ore di formazione in aula, con esercitazioni pratiche su case history aziendali, seguita da 480 ore di stage in imprese o in banche, selezionate con particolare attenzione alle opportunità professionali per gli studenti. Per accedere al corso occorre compilare il modulo online presente sul sito di Red Oddity e superare la selezione basata su titoli e su un test d’ammissione orale e scritto, che si terrà nelle giornate del 22 e 23 aprile. L’elenco degli ammessi sarà reso noto il 24 aprile.

Ha invece inizio il 14 ottobre il corso in “Executive program in investment analysis & portfolio management”. Massimo 15 i partecipanti: possono iscriversi laureati in Economia aziendale e politica, ma anche, in considerazione del taglio analitico di molti insegnamenti, quelli in discipline scientifiche come Matematica, Fisica, Ingegneria e Informatica (iscrizione tramite modulo online con selezione nelle giornate dell’1 e 2 ottobre). Il programma didattico di 600 ore affronta il risk e il portfolio management, così come il data e la customer relationship management, in modo da trasmettere tutte le competenze necessarie per realizzare una completa gestione del patrimonio, dall’analisi dei fabbisogni finanziari dei clienti ai modelli di asset pricing. Di 480 ore lo stage.

Taglio pratico e possibilità lavorative. “Entrambi i corsi hanno un taglio molto pratico, è questo il nostro punto di forza – continua il dottor Giorni –. Si insegnano le basi e poi ci si cala immediatamente sul caso pratico. Questo è possibile grazie all’estrazione dei docenti, che provengono dal mondo bancario e dell’advisory finanziaria. Qui si impara un mestiere, questa è la scuola-bottega della finanza. Tra l’altro, gli allievi, nel corso delle lezioni, sviluppano un set di strumenti, una sorta di ‘cassetta degli attrezzi’ che possono subito impiegare nel contesto lavorativo”. E quali settori offrono maggiori possibilità occupazionali? “Sicuramente istituti di credito, società di consulenza, banche d’investimento, ma non va sottovalutata la possibilità di trovare impiego in fondi di private equity, che rappresentano una ambita nicchia di mercato”.

Facilitazioni e certificazioni. Ai partecipanti di entrambi i corsi Red Oddity offre il supporto di un tutor per la didattica e per la ricerca di soluzioni abitative e degli stage, oltre al materiale didattico e alla colazione di mezzogiorno. Gli allievi hanno inoltre la possibilità di sostenere le certificazioni professionali Foundation e National Level dell’Aiaf , l’associazione italiana degli analisti finanziari (“un must have per lavorare e fare carriera” sottolinea Michele Giorni) e la certificazione Cambrigde Esol della Cambridge University, i cui costi saranno coperti dall’ente di formazione.

 

Per informazioni:
Red Oddity
Tel. 0471 568277
E-mail: info@redoddity.it
Sito web: www.redoddity.it