Università

Specializzarsi in diritto bancario

L’Università di Salerno lancia la prima edizione del corso di perfezionamento in “Diritto bancario e dei mercati finanziari”. Preiscrizioni entro il 15 aprile.
08 Aprile 2013

Coprire un vuoto nell’offerta formativa universitaria, del sud Italia in particolare, per rispondere alle esigenze dell’economia e contribuire al rilancio del territorio. È una sfida quella che lancia il dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Salerno con la prima edizione del corso di perfezionamento in “Diritto bancario e dei mercati finanziari”. Diretto dai professori Giovanni Capo e Angela Principe, il corso gode del patrocinio del Consiglio nazionale forense. “Ci rivolgiamo infatti non solo ai neolaureati in Economia, Giurisprudenza e Scienze politiche – spiega la professoressa Principe –, ma anche a chi già lavora all’interno di una banca, di un istituto di credito, in uno studio legale o come magistrato e vuole specializzarsi in una materia in continua evoluzione come il diritto delle banche e dei mercati finanziari”.

Da quale esigenza è nato il corso di perfezionamento in Diritto bancario e dei mercati finanziari?
“L’esigenza è reale ed è connessa ai bisogni formativi del territorio. Nelle Università campane mancava, infatti, fino a oggi un corso simile e il nostro obiettivo, se troveremo consenso, è di arrivare a costruire un master. Un’ulteriore motivazione, di più ampio respiro, è fare di Salerno un centro di eccellenza per la formazione e l’educazione finanziaria, capace di diffondere nuove competenze e di rendere più consapevoli non solo gli operatori, ma gli stessi risparmiatori”.

Come si sviluppa il programma? Sono previste esercitazioni pratiche?
“Le lezioni si terranno sempre il venerdì pomeriggio in modo da venire incontro alle esigenze dei fuori sede e di chi lavora. Affronteremo il diritto bancario e dei mercati finanziari con un approccio multidisciplinare e con un’ottica internazionale. Il nostro obiettivo è infatti quello di offrire competenze concrete e aggiornate. Ogni lezione, inoltre, combinerà teoria e pratica: gli studenti affronteranno esercitazioni e studio di casi, con la possibilità di svolgere uno stage finale in alcune banche, che già si sono rese disponibili”.

E chi saranno i docenti?
“Il comitato scientifico è presieduto da due studiosi di chiara fama, il professor Renzo Costi, ordinario di Diritto commerciale a Bologna, e il professor Mario Porzio, emerito di Diritto commerciale alla Federico II di Napoli. Per ogni modulo sceglieremo insieme i migliori docenti delle università statali e private di tutta Italia, così da offrire agli studenti il top della conoscenza in materia. Abbiamo intenzione di coinvolgere anche professionisti e tecnici, ma sempre di alto livello”.

Quali possibilità occupazionali offre il corso?
“Pur nelle difficoltà attuali, le banche e le società finanziarie continuano ad assorbire. Nel sud, in particolare, ci possono essere opportunità nel sistema delle banche etiche e del micro-credito. Ma è tutta l’economia italiana che va ripensata: servono nuove idee, nuove forze, nuovi imprenditori e in questo la formazione universitaria può e deve avere un ruolo centrale, purché sia capace di combinare buona organizzazione e qualità dei contenuti”.

 

Corso di perfezionamento in Diritto bancario e dei mercati finanziari (I edizione)
Dipartimento di Scienze giuridiche (Scuola di Giurisprudenza) – Università di Salerno
Direttori: professori Giovanni Capo e Angelina Principe
Scadenza iscrizioni: 15 aprile 2013
Posti disponibili: minimo 50, massimo 100
Costo: 600 euro (in due rate)
Stage: sì
Per informazioni
Ufficio formazione post-laurea
Giovanni Salzano
Tel. 089 966242
E-mail: gsalzano@unisa.it
Lucia De Sena
Tel. 089 966244
E-mail: ldesena@unisa.it
Sito: www.unisa.it/AREAIII/uff_coordinamentoattivitapostlaurea/uff_formazionepostlaurea/index