Lavoro

Ue: Horizon 2020, 77 miliardi per innovazione

Via libera finale al più grande programma per la ricerca e l'innovazione Ue mai lanciato, Horizon 2020. I primi bandi per i fondi verranno lanciati l'11 dicembre.
05 Dicembre 2013

Via libera finale al più grande programma per la ricerca e l'innovazione Ue mai lanciato, Horizon 2020, da circa 77 miliardi di euro per i prossimi sette anni. I primi bandi per i fondi verranno lanciati l'11 dicembre.

Con la sua adozione da parte Consiglio Ue per la Competitività, che segue quella da parte dell'Europarlamento, da gennaio 2014 prenderà il via un programma basato sui pilastri della ricerca scientifica, della leadership industriale e delle sfide sociali, completamente nuovo rispetto al passato in quanto raggruppa sotto un unico cappello tutti i fondi, con un forte contributo anche per le pmi innovatrici. ''Il vero lavoro comincia ora. - dice la commissaria Ue alla ricerca Maire Geoghegan-Quinn - Nei prossimi sette anni useremo ogni centesimo del budget di Horizon 2020 per costruire un'Europa più forte e innovativa''.

Maria Chiara Carrozza, presente al Consiglio dei ministri Ue che ha firmato l’accordo, ha definito il risultato ''un momento storico''. ''I cittadini europei devono vedere l'Europa come un investimento alla crescita, è giusto ricordare che non c'e' solo la finanza'' ha commentato la rappresentante dell’Italia.

I finanziamenti stanziati per i prossimi sette anni serviranno a promuovere l'eccellenza scientifica e l'innovazione in Europa. Le nuove tecnologie prodotte, secondo il documento proposto dal Parlamento europeo e accolto dal Consiglio dei ministri della Ricerca, dovranno sostenere oltre che le grandi imprese anche quelle più piccole.