Lavoro

Le prime venti aziende in cui si lavora meglio

In testa alla classifica firmata da Great Place to Work Italia figurano Microsoft e Cisco.
08 Gennaio 2014

La classifica dei migliori ambienti di lavoro “Best Workplaces Italia 2014” firmata dalla società di consulenza Great Place to Work Italia ha coinvolto oltre 22mila dipendenti di 96 società e tiene conto di variabili come ambiente, sicurezza, formazione e produttività. Suddiviso in due sezioni, una dedicata alle imprese “large”, con più di 500 dipendenti e l’altra “small & medium”, con meno di 500 dipendenti, il ranking vede in testa rispettivamente Microsoft e Cisco. Entrambe attente a colmare il divario uomo-donna.

Quanto al ranking: dopo Microsoft, fra le prime dieci big companies figurano: Tetra Pak, FedEx, Ely Lilli, Bricoman, Emc, Sanofi Aventis, Quintiles, Bottega Veneta (quest'ultima è una new entry) e MediaMarket. Sul versante delle small & medium companies, oltre a Cisco, il ranking conta W.L Gore e Associates, Loccioni (new entry), Hitachi Data System, National Instruments, Mars, PepsiCo, Sas Institute, Sc Johnson e Zeta Service.

La classifica completa comprende fra le "Big companies": Microsoft, Tetra Pak, FedEx, Ely Lilli, Bricoman, Emc, Sanofi Aventis, Quintiles, Bottega Veneta Italia, MediaMarket, Abbvie, Markas. Fra le "Small & Medium Enterprises": Cisco, W.L Gore e Associati, Loccioni, Hitachi Data Systems, National Instruments, Mars, PepsiCo, Sas Institute, SC Johnson, Zeta Service, ConTe.it, Edwards Lifesciences Italia, Volkswagen FS, JT International, Mellin, Royal Canin Italia, Grunenthal Italia, Medtronic, Corio, Jobrapido, Biogen Idec, Welcome Italia, Novaterra Zeelandia.