Lavoro

LinkedIn: “Otto nuovi lavori su dieci passano per la Rete”

iOS developer, Social Media Intern e Big Data architect, i mestieri più ricercati
13 Gennaio 2014

Otto nuovi lavori su dieci di quelli più ricercati passano per il digitale. Lo sostiene LinkedIn che ha passato al setaccio 259 milioni di profili contenuti nel suo database.

Il futuro si chiama iOS developer, Social Media Intern e Big Data architect. Ne è la prova il boom di sviluppatori di software per smartphone targati Apple e Android: un tasso di crescita tra il 142 e il 199%, pari a circa 22 mila impieghi. Solo in Europa l’“App Economy” ha creato quasi 800mila posti di lavoro.  

Social newtork come Facebook, Twitter, YouTube, LinkedIn, Pinterest e Google+ sono passati da poche decine di collaboratori a oltre 4mila nel 2013. Tra loro non ci sono solo ingegneri, ma anche specialisti di Social Media Marketing. E le piattaforme come Salesforce e Amazon - che hanno lanciato servizi di cloud computing nei primi anni 2000 - non possono più fare a meno di esperti in grado di gestire in modo affidabile file che siano accessibili ovunque e con qualsiasi dispositivo.  

Un’intera flotta di designer è stata poi chiamata a ridisegnare le interfacce con gli utenti, ma anche gadget e applicazioni per renderle sempre più intuitive da utilizzare. 

In Italia già il 40% delle aziende cerca nuovi lavoratori sul web e un altro 32% si prepara a farlo.