Università

Diventare cittadini del mondo

Quattro bandi di dottorato che formano con percorsi interdisciplinari e internazionali. Intervista a Eugenio Coccia, direttore del Gran Sasso Science Institute.
10 Giugno 2014

“Basta bistrattare le nostre università. Gli studenti italiani, in particolare i dottori di ricerca, sono di un’ottima stoffa e sono molto apprezzati all’estero. Un patrimonio che troppo spesso regaliamo agli altri paesi. Stiamo perdendo la nostra miglior risorsa per il futuro: investire su di loro è fondamentale per uscire dalla crisi economica, sociale e culturale che sta attraversando il nostro sistema”. A parlare è il professor Eugenio Coccia, direttore del GSSI, Gran Sasso Science Institute, con sede all’Aquila. “Una scuola internazionale di dottorato - spiega il professore - creata con il sostegno del Governo e della Regione Abruzzo e gestita dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), in collaborazione con prestigiose istituzioni dottorali come la Sissa di Trieste, la Scuola Sant’Anna di Pisa, l’IMT di Lucca, per formare eccellenze, offrendo a giovani di talento, sia italiani che stranieri, delle opportunità d’apprendimento e di conoscenza interdisciplinari”. Il GSSI promuove dallo scorso anno quattro diversi dottorati di ricerca con impronta cosmopolita.

Professore, perché una scuola di dottorato di eccellenza proprio all’Aquila?
“Il GSSI è una scuola internazionale di dottorato e un centro di ricerca e formazione superiore, nato con l’intento di realizzare un nuovo polo di eccellenza scientifica riconosciuto a livello internazionale, grazie alla valorizzazione di competenze e strutture altamente specializzate già presenti nel territorio. La città dell’Aquila è infatti una ideale città della conoscenza, per la presenza di una ottima Università e di importanti centri culturali e di ricerca, in primis i Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN. La conoscenza e la formazione sono un fattore di crescita di primaria importanza per tutto il paese e possono diventare un volano formidabile per lo sviluppo della città dell’Aquila”.

Si tratta di bandi di ricerca internazionali
“Il GSSI nel 2013 ha attivato quattro corsi di dottorato nel campo della fisica, matematica, informatica e scienze sociali. Dottorati interdisciplinari per i quali hanno presentato domanda oltre 552 studenti, la metà provenienti da paesi stranieri. Abbiamo selezionato i 36 migliori candidati, di questi 14 provenienti dall’estero: Regno Unito, Germania, Russia, Turchia, Pakistan, India, Brasile e da molte altre aree del mondo. Il grande afflusso di domande ci ha naturalmente incoraggiato a proseguire: nel 2014 abbiamo attivato la seconda edizione. Si tratta di indirizzi innovativi e di impronta internazionale, dove tutte le lezioni sono tenute in inglese. Lo scopo è di formare capitale umano altamente qualificato, grazie all’integrazione tra istruzione interdisciplinare e ricerca, favorendone l’ingresso nel mondo della ricerca e nel mondo produttivo”.

Che tipo di apprendimento caratterizza i dottorati?
“Il Phd in fisica astroparticellare punta a fornire agli studenti tutti gli strumenti necessari per lavorare nel campo della fisica delle particelle, della cosmologia, dell’astrofisica nucleare. Il carattere di questo indirizzo è prevalentemente sperimentale e fenomenologico, ma guarda con interesse anche alla teoria. Un fattore importante è la vicinanza dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN, la più grande infrastruttura di ricerca al mondo in questo ambito. Un’opportunità unica di partecipazione ai più ambiziosi progetti internazionali, in team con i migliori ricercatori. Il punto di partenza del corso di dottorato in Matematica nelle scienze naturali, sociali e della vita è invece la complessità dei nuovi ambiti applicativi della matematica. Questa complessità pone continuamente richieste di nuove metodologie, le quali necessariamente devono stimolare ricerche di grande originalità. Il corso guida gli allievi a confrontarsi, non solo con gli aspetti più classici di questa disciplina quali la Matematica Pura, le Equazioni alle Derivate Parziali e la Fisica Matematica, ma anche con problematiche del tutto nuove, che richiedono lo sviluppo di strumenti più idonei a trattare la complessità, quali l’analisi stocastica e la matematica computazionale”.

E poi i dottorati in Computer Science e Urban Studies?
“Per spiegare la ricerca e gli studi del programma di dottorato in Computer Science del GSSI occorre considerare la natura sempre più pervasiva delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Gli studenti vengono preparati a confrontarsi con i problemi connessi a modelli, algoritmi, linguaggi e metodologie hardware e software, dall’ingegneria del software alle reti di calcolatori. Infine, l’indirizzo in Urban Studies, unico in Europa e intrinsecamente interdisciplinare, si concentra sulle traiettorie di sviluppo di lungo periodo dei “sistemi territoriali”, e in particolare dei “sistemi urbani” – città, aree metropolitane, regioni metropolitane. L’attività di ricerca e di insegnamento è “orientata alle politiche”, con un forte interesse per la ricerca empirica, quantitativa e qualitativa. Per tutte le aree del GSSI i docenti e gli esperti hanno un riconosciuto profilo internazionale e un aproccio metodologico trans-disciplinare”.

I dati AlmaLaurea ci dicono che i laureati apprezzano i dottorati di ricerca, ma che una volta concluso il percorso preferiscono cercare lavoro all’estero
“La scuola sta attirando studenti italiani e stranieri, e vuole contribuire a contrastare il fenomeno del brain drain, una piaga per il nostro paese. Il nostro scopo è quello di offrire ai giovani laureati delle competenze specifiche in settori strategici in un contesto interdisciplinare. Per ripartire e crescere come sistema paese abbiamo bisogno di loro, di giovani cittadini del mondo consapevoli e preparati a costruire il futuro. Un ottimo percorso di dottorato è il primo passo fondamentale”.

 

Per informazioni
GSSI
viale Francesco Crispi, 7
67100 L'Aquila (AQ)
tel. 39 0862 4280262
email: info@gssi.infn.it
web: www.gssi.infn.it/index.php/it/