AlmaLaurea News

"Competenze trasversali, ecco le più importanti"

Problem solving, critical thinking e capacità di comunicare: Fiorella Kostoris dell’Anvur interviene al XVI Profilo AlmaLaurea dei laureati italiani.
18 Giugno 2014

L’attenzione alle competenze trasversali è sempre più presente in tutti i livelli della formazione e nei processi di selezione per l’ingresso nel mondo del lavoro. Ma quali sono quelle più importanti? “Le principali competenze trasversali sono il problem solving, il critical thinking e la capacità di comunicare e non dipendono da quello che si studia, ma da come si studia”. A spiegarlo è la professoressa Fiorella Kostoris, economista di Roma La Sapienza e membro del consiglio direttivo dell’Anvur (Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca), intervenuta a margine dell’approfondimento “Definizione e percezione delle competenze trasversali” presentato lo scorso 29 maggio all’Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo, in occasione della XVI Indagine AlmaLaurea sul Profilo dei laureati. In quest’ottica, precisa la professoressa: “Qualsiasi bravo, ma veramente bravo insegnante è in grado di accrescere queste competenze, qualunque sia il tipo di insegnamento che propone”. 

Guarda il video dell'intervista

Per valutare la qualità delle università italiane e l’efficacia dei finanziamenti pubblici alla ricerca e all’innovazione, l’Anvur analizza e confronta i dati raccolti da una pluralità di fonti, italiane e internazionali, dall’Istat all’Ocse, compresa AlmaLaurea. “Quello che AlmaLaurea ci offre in più - commenta la Kostoris - è una fotografia, rapida, di una realtà molto ampia dei laureati italiani, e corredata anche dalle opinioni offerte dagli stessi studenti”.

Leggi la presentazione della professoressa Fiorella Kostoris

Giunio LUZZATTO (Univ. di Genova) e Davide CRISTOFORI (AlmaLaurea)
Leggi l'abstract