Lavoro

Le imprese incontrano giovani talenti

AlmaLaurea partecipa alla “Borsa della Ricerca forSud”: una tre giorni al Campus dell'Università di Fisciano per parlare di laureati e lavoro.
01 Luglio 2014

Si svolge a Salerno dal 2 al 4 luglio la prima edizione di “Borsa della Ricerca forSud”, promossa dall’Università di Salerno e Fondazione Emblema, in collaborazione con Confindustria Campania, Confindustria Salerno e Università di Fisciano.

La manifestazione ospita per tre giorni, all’interno del Campus di Fisciano, questo evento unico che, ricalcando il format del forum nazionale della Borsa della Ricerca, permetterà la realizzazione di almeno 500 colloqui di lavoro tra dottori di ricerca, laureati e recruiters di imprese interessate a fare uno scouting mirato per la propria attività di innovazione e sviluppo. Il nuovo appuntamento riserva infatti un'attenzione particolare all'inserimento professionale dei talenti, o meglio dei dottori di ricerca e di neolaureati brillanti. In questa sede, le oltre 80 aziende medio-grandi che hanno aderito alla Borsa forSud potranno così incontrare ben 150 candidati interessati a un inserimento professionale nell'area ricerca e sviluppo. Inoltre, verrà dedicato uno spazio importante alla presentazione dei progetti Pon, specie quelli ormai in fase di conclusione, per favorire il trasferimento dei risultati alle aziende piccole e grandi che prenderanno parte al work shop.
I momenti di incontro saranno intervallati da tavole rotonde come quella a cui prende parte AlmaLaurea. Il Consorzio, rappresentato dal professore Francesco Ferrante, interverrà il 3 luglio, alle 17.00, al Teatro d'Ateneo, alla tavola rotonda “Strumenti e strategie per promuovere la terza missione dell’Università” con un focus particolare sul ruolo dei dottorati in quest'ambito.
Sono poi previsti incontri tra start up e spin off che saranno l'occasione per giovani imprenditori di confrontare le rispettive attività e individuare sinergie. “Impresa e ateneo sono più vicine in provincia di Salerno - registra Mauro Maccauro, presidente di Confindustria Salerno - così come mondo della produzione e mondo della ricerca: ne sono occasioni il premio Best Practice, che vuole valorizzare le imprese innovative e attente alla ricerca, poi la Borsa forSud. Entrambe le occasioni si sono rivelate attrattori di aziende di altre regioni italiane”. E il rettore dell'ateneo di Fisciano, Aurelio Tommasetti: “Abbiamo scelto come opzione strategica di puntare sulla ricerca, come ha riconosciuto la graduatoria degli atenei italiani elaborata dal Sole 24 Ore - dice - vogliamo che il nostro campus diventi anche luogo di collaborazione con le imprese”.

Il programma completo