AlmaLaurea News

In viaggio verso il bene comune

L’ultima settimana di agosto, torna Rimini Meeting: sette giorni di dibattito dove si parlerà anche di lavoro e formazione con AlmaLaurea
30 Luglio 2014

Arte, cultura, letteratura, università, ma anche lavoro, scienza, politica, problemi sociali. E poi musica, sport, spettacoli e mostre. Il tutto raccolto sotto un unico grande cappello tematico che fa perno sull’esperienza del viaggio come recita il titolo: “Verso le periferie del mondo e dell’esistenza. Il destino non ha lasciato solo l’uomo”. Un caleidoscopio di eventi e idee che dal 24 al 30 agosto saranno protagonisti indiscussi di Rimini Meeting 2014, l’annuale appuntamento culturale, tra i più frequentati al mondo, al Polo Fieristico riminese. Un’occasione di confronto e di dibattito che si ripete da oltre 30 anni, promossa dalla Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli, per dialogare su temi di importanza strategica per lo sviluppo del nostro sistema paese e non solo, grazie alla partecipazione di rappresentanti delle istituzioni, esperti del panorama politico, economisti, studiosi e imprenditori.

Punto di partenza di questa edizione, “le cose e gli altri”, intese come un bene, un'occasione attraverso cui il destino si fa presente, soprattutto in questo momento storico permeato dalla crisi della cultura occidentale, dall’incertezza sul futuro lavorativo che attanaglia milioni di giovani, fino all’insicurezza provocata dall’economia globalizzata. Così, l’ultima settimana d’agosto Rimini torna ancora una volta a essere capitale della cultura internazionale, invasa dal cosiddetto “popolo del Meeting”. Tutti in prima fila per partecipare a questa trama fittissima di incontri, uniti da un solo obbiettivo: mettere in contatto persone, tante, di fede e culture diverse per la costruzione di valori come pace, convivenza e amicizia fra i popoli.

Moltissimi gli appuntamenti in calendario. E il 25 agosto, si parlerà anche di Università e Lavoro (ore: 11.15 Sala D3) nella tavola rotonda introdotta da Giorgio Vittadini, Presidente della Fondazione per la Sussidiarietà: parteciperanno Maurizio Carvelli, Amministratore Delegato di Fondazione CEUR, Francisco Marmolejo, World Bank’s Lead Tertiary Education Specialist and Coordinator of its Network of Higher Education Specialists di Washington, D.C. e il professore Andrea Cammelli, direttore di AlmaLaurea che analizzerà i dati del XVI Rapporto sulla condizione occupazionale dei laureati.

Il programma completo