Lavoro

Il futuro dei dottori di ricerca in chimica

AlmaLaurea partecipa al 3° workshop "La formazione post lauream e il mondo del lavoro. Nell'Industria Chimica, chi fa Ricerca… fa Carriera?" promosso da Federchimica e AlmaMater
22 Settembre 2014

Chimici a confronto, tra mondo della ricerca e mercato del lavoro. A parlarne, il 24 settembre, nella Sala VIII Centenario, Rettorato dell’Università di Bologna (Via Zamboni, 33) in occasione del 3° Workshop del "Programma PhD" "La formazione post lauream e il mondo del lavoro. Nell'Industria Chimica, chi fa Ricerca… fa Carriera?", saranno dottori di ricerca, rappresentanti delle imprese, docenti ed esperti del mondo accademico e del mercato del lavoro. L’incontro, promosso da Federchimica, la Federazione Nazionale dell’Industria Chimica e Alma Mater Studiorum, ha come obbiettivo quello di valutare tutte le azioni necessarie a rendere l’attuale formazione dei dottori di ricerca in chimica maggiormente in linea con le esigenze dell’industria e dell’università. In quest’ottica, offrirà il suo importante contributo anche AlmaLaurea con la presentazione dei dati relativi all’occupabilità dei dottori in chimica. Silvia Ghiselli, Responsabile Indagini e Ricerche del Consorzio Interuniversitario, presenterà infatti a partire dai dati della XVI Indagine occupazionale dei laureati, un focus sui dottori in chimica: dalle performance lavorative al guadagno, dall’efficacia della laurea alla stabilità, con interessanti confronti rispetto ai laureati del medesimo ambito di studio. 

Il workshop, il terzo messo a calendario da Federchimica nell’ambito "Il Programma PhD", chiude il cerchio di un percorso di appuntamenti- il primo tenuto ad aprile a Milano, il secondo, a luglio, a Salerno- tesi ad analizzare tutte le opportunità offerte della formazione post-lauream alle figure professionali dei dottori di ricerca alla luce dell’inserimento nel mondo accademico e nel sistema industriale. 
"Il Programma PhD" di Federchimica, nato per valorizzare il titolo di "dottore di ricerca" offrendo opportunità in linea con le legittime attese di questa figura anche nel mondo aziendale, ha avviato all'interno del Comitato Ricerca, Sviluppo e Innovazione il gruppo di lavoro "Dottorati di Ricerca in Scienze Chimiche" per orientare maggiormente i contenuti dei "corsi di dottorato di ricerca" alle esigenze della globalizzazione dell'Industria Chimica. Lo scopo è migliorare le analisi quantitative sul mercato del lavoro qualificato; elaborare posizioni congiunte con le istituzioni universitarie, per meglio coordinare i programmi dei corsi di dottorato; collaborare con le associazioni territoriali e con le università interessate per organizzare eventi, diffondendo così l'iniziativa in tutto il Paese.
Ad aprire i lavori della prima sessione del workshop “L'integrazione fra Scienza e Industria per il futuro dei Dottori di Ricerca”, dopo i saluti di Emilio Ferrari, Pro Rettore Vicario dell’Università di Bologna, saranno Dario Braga, Prorettore alla Ricerca dell’ateneo bolognese, e Patrizio Bianchi, Assessore Formazione Regione Emilia Romagna. A seguire, nel corso della seconda sessione, "La ripresa economica attraverso i Ricercatori Chimici", i principali rappresentati del mondo delle imprese di settore passeranno in rassegna le competenze richieste dal mercato internazionale e strettamente connesse alle moltissime opportunità professionali rivolte ai dottori di ricerca in chimica. Infine, nel corso della terza e ultima sessione si alterneranno testimonianze e analisi per discutere sull’importante tema de "La formazione post lauream in Italia e il placement dei Dottori di  Ricerca". Le conclusioni saranno affidate al prorettore Dario Braga.

Consulta la presentazione AlmaLaurea "L'occupabilità dei laureati in Chimica"

Per maggiori informazioni:
Sito internet di Federchimica

UNIVERSITA' DI BOLOGNA
Via Zamboni 3, Bologna
ARIC - Settore Comunicazione per la  ricerca
Tel. +39 051 2098.116 
e-mail: comunicazione.aric@unibo.it

FEDERCHIMICA
Via Giovanni da Procida 11, Milano
Dania Della Giovanna
Tel. +39 02 34565.295
Fax. +39 02 34565.329
e-mail: d.dellagiovanna@federchimica.it