Università

FuturoalPresente: la forza delle idee

Una due giorni a Bologna promossa dalla Casa Editrice Il Mulino per festeggiare i suoi 60 anni di storia con incontri e dibattiti. La partecipazione di AlmaLaurea all’incontro“Studiare per, studiare come”.
14 Ottobre 2014

Una festa delle idee, una manifestazione che animerà molti luoghi storici del centro di Bologna con incontri e dibattiti sui temi della formazione scolastica e universitaria, la politica, la società contemporanea e la scienza, dal titolo FuturoalPresente. Motore propulsore dell’evento la Casa Editrice Il Mulino che ha scelto di festeggiare i suoi 60 anni di storia con una due giorni, il 17 e il 18 ottobre, dedicata al dialogo e al confronto per riflettere sul futuro, approfondire e discutere le trasformazioni del nostro paese e del mondo grazie alla presenza di rappresentanti delle istituzioni, del mondo accademico e delle imprese.

Quattro grandi appuntamenti, il primo dei quali, “Studiare per, studiare come” si terrà venerdì 17, alle 10.30 alla Biblioteca del Mulino, e vedrà la partecipazione di Andrea Cammelli, fondatore nel 1994 e direttore del Consorzio AlmaLaurea, insieme a Mauro Calise, sociologo e editorialista del Mattino, Sabino Cassese, emerito della Scuola Normale Superiore di Pisa, giudice costituzionale (che nel 2011, per il Mulino, trattò il tema “L’Italia: una società senza stato?”), Gianluca Fiorentini, prorettore alla didattica dell’AlmaMater, e Andrea Gavosto, direttore della Fondazione Giovanni Agnelli. Un workshop tra esperti teso a mettere in evidenza l’importanza della formazione superiore all’interno del processo di sviluppo di un paese per affrontare insieme gli interrogativi in merito all’adeguatezza della proposta culturale e formativa rispetto ai bisogni di un mondo che cambia, sempre più veloce, digitale e internazionale. Un processo dove anche e soprattutto l’università è chiamata a dare un contributo decisivo, coniugando ricerca e didattica, indipendenza e qualità dell’insegnamento con apertura al mondo del lavoro. 
Contemporaneamente, alle 9.30, alla cupola del Pilastro, si terrà invece l’incontro dedicato alle scuole superiori “Comunque leggere, incontro con gli studenti delle scuole superiori”, con la scrittrice Silvia Avallone e il professor Claudio Giunta.

Il dibattito sulla formazione prosegue nel pomeriggio di venerdì, a partire dalle 14.30, alla Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio, con l’incontro dedicato alla scuola, “Insegnare e imparare”: un convegno e quattro domande (non tutte retoriche) per discutere di scuola con studiosi e insegnanti: a che cosa serve andare a scuola? la scuola italiana è peggiorata? tante scuole diverse, troppo diverse? perché mai dovrei diventare insegnante?.

Sabato 18 ottobre, alle 17.30, l’Aula Magna dell’Università di Bologna ospiterà la lectio magistralis del governare della Banca d’ItaliaIgnazio Visco.

Ma FuturoalPresente è anche eventi e incontri su temi di economia, politica, scienza con esperti del calibro di Ilvio Diamanti, Carlo Galli, Lorenzo Bini Smaghi, Angelo Panebianco, Romano Prodi, Gianfranco Viesti, Ernesto Galli della Loggia, Massimo Cacciari e molti altri. E poi mostre, documentari, fino a PandoraCampus, la piattaforma multieditore nata su iniziativa del Mulino che propone manuali universitari in streaming su web e offline su iPad.

 

La relazione del Prof. Andrea Cammelli
La relazione del Prof. Andrea Cammelli è stata presentata dal Prof. Giancarlo Gasperoni
 

Approfondimenti