Corsi post laurea

Economia e finanza, a Ca’ Foscari il master è internazionale

Si svolge interamente in lingua inglese il corso di secondo livello promosso dall’ateneo di Venezia: 19 edizioni, con placement del 100 per cento.
20 Maggio 2015

Imparare a muoversi nei mercati finanziari, analizzare i rischi e suggerire gli investimenti più adatti per ogni differente profilo aziendale o societario. Sono solo alcune delle attività che un esperto del settore economico-finanziario deve essere in grado di svolgere. Attività che richiedono ottime conoscenze logiche, tanta concentrazione e una buona capacità nel risolvere i problemi in pochi istanti. Il master di secondo livello “International master in economics and finance” dell’Università Ca’ Foscari Venezia dal 1998 si occupa di formare esperti in questo settore. Il master – il cui bando scade il 27 maggio – consente di approfondire nel dettaglio ambiti come: investment management; security analysis and brokering; corporate finance; venture capital and corporate restructuring; corporate planning and consultancy; retail and commercial banking; trading and risk management. Il corso, della durata di un anno, è diviso in 12 moduli per un totale di 360 ore di lezioni e 250 di stage presso aziende, società di consulenza e istituti di credito. “Il master è svolto in lingua inglese per incoraggiare la cooperazione e l’interazione fra studenti provenienti da diversi paesi e il corpo docente internazionale” spiega il direttore Domenico Sartore, docente di Econometria dell’Università Ca’ Foscari Venezia. 

Professor Sartore, perché è utile iscriversi al vostro master? 
“Il nostro master garantisce un’occupazione. La preparazione che diamo ai nostri allievi consente di trovare subito lavoro una volta usciti da qui. A dirlo sono i dati che abbiamo raccolto negli anni. Gli studenti che hanno frequentato il master sono praticamente tutti assunti nello stesso posto dove hanno fatto lo stage formativo”. 

Qual è il vostro studente tipo?
“Gli studenti che fanno domanda per frequentare il master sono per la maggior parte laureati in economia. Ma negli anni abbiamo avuto laureati che venivano da altre facoltà: ingegneri, matematici e fisici. Pensi che una volta si è iscritto anche un ragazzo che aveva studiato giurisprudenza. Pensavo non ce la facesse. Quando è venuto al primo incontro l’ho sconsigliato di partecipare al master, perché era al di là della sua preparazione di base. I suoi studi non erano certo in linea con le conoscenze che sono richieste per frequentare il master. Devo dire che invece mi ha sorpreso molto quando a settembre l’ho visto alle lezioni. Si era preparato tutta l’estate e ha concluso l’anno tra i migliori del corso. Oggi lavora a Francoforte all’interno di un’importante società di consulenza tedesca. Con questo voglio dire che noi non escludiamo nessuno, ma chi s’iscrive deve sapere che qui si studia molto e se non si è in possesso di determinate conoscenze è difficile accedere”.

Com’è organizzato il programma didattico?
“Sono previste 360 ore di lezione nelle quali gli studenti si cimentano con i diversi strumenti teorici d’indagine economico-finanziaria e con la loro applicazione pratica. In questo modo vengono formati degli specialisti capaci di operare nelle diverse ‘business units’ delle istituzioni bancarie e finanziarie e nelle società di consulenza. Le aree d’indagine sulle quali il master si concentra maggiormente sono quelle legate a risk management, banking, corporate finance e asset allocation. Una volta terminate le lezioni, i ragazzi scelgono dove fare gli stage da un lista in cui abbiamo inserito società d’assicurazioni, di consulenza e istituti di credito. Gli stage durano sei mesi in modo da consentire a chi ha frequentato il master di mettere in pratica quello che ha imparato. L’obiettivo è di mandare persone preparate che, una volta concluso il periodo di tirocinio, possano avere la possibilità di ottenere un contratto”. 

…e questo avviene?
“Da quando abbiamo iniziato nel 1998 a oggi, tutti i nostri allievi hanno trovato lavoro una volta terminato il master. E questo perché non solo abbiamo impostato il master in modo tale da garantire una formazione ai più alti livelli ma anche perché quando scegliamo le aziende o società a cui rivolgerci per gli stage ci assicuriamo che facciano realmente lavorare i nostri studenti. Non va trascurato l’aspetto dell’elevata qualità del lavoro che viene offerto, consono al livello di preparazione che gli allievi hanno conseguito. Noi diamo la possibilità a chi frequenta il corso di giocarsi al massino le proprie chance. Poi sta a ognuno di loro sfruttarle al meglio”.

Master universitario di II livello “International Master in Economics and Finance – IMEF”
Università di Venezia Ca’ Foscari
Direttore: professor Domenico Sartore
Dati relativi all’edizione 2015/2016
Sede del master: Venezia
Durata: annuale
Modalità didattica: frontale 
Lingua: inglese
Stage: sì
Presentazione delle domande: iscrizioni entro il 27maggio 2015 
Costo: 5.000 euro (in due rate)
Borse di studio: sì 

Per informazioni: 
Segreteria didattica
Tel. 041 2349122
E-mail: imef@unive.it 
Sito web