Lavoro

Smart Net: “Le competenze che servono per lavorare in informatica”

Video-intervista a Mirko Fallaci, responsabile commerciale della società fiorentina di vendita e assistenza di software professionali.
03 Giugno 2015

Hanno un’ottima preparazione teorica e tecnica i candidati ideali di Smart Net, società fiorentina di consulenza tecnologica e strategica. “Smart Net si occupa prevalentemente di vendita e assistenza di software gestionali per professionisti, piccole e medie aziende ed enti pubblici”, spiega il responsabile commerciale Mirko Fallaci. “Tra i diplomati cerchiamo persone con una formazione ragionieristica e informatica – aggiunge –, successivamente ci rivolgiamo a chi all’università ha preso un indirizzo economico o informatico”.

Se contano le competenze tecniche, contano altrettanto quelle relazionali, le cosiddette soft skill. Due su tutte, il problem solving e il lavoro in team, che però difficilmente vengono sviluppate in ambito scolastico. Lo stesso vale per la formazione pratica. “Ma l’importante è che gli istituti forniscano una buona base teorica” continua Fallaci.

Qualcosa in più il sistema dell’istruzione dovrebbe farlo sul fronte dell’orientamento. “C’è un po’ di caos e manca un vero e proprio ponte tra mondo della scuola, dell’università e del lavoro”. Negli ultimi anni, però, qualcosa sta cambiando: “AlmaLaurea con AlmaDiploma è uno degli elementi che possono facilitare il passaggio”.