Lavoro

I neolaureati nel mondo del lavoro

A Milano AlmaLaurea, in collaborazione con Centromarca, presenta l’Indagine che analizza canali di reclutamento, profili, ed esigenze delle imprese. Particolare focus sull’Industria di marca.
08 Ottobre 2015

Presentati a Milano i risultati dell’indagine “I neolaureati nel mondo del lavoro - Canali di reclutamento, profili, esigenze delle imprese” realizzata da AlmaLaurea in collaborazione con Centromarca, Associazione Italiana dell’Industria di Marca.

Scopo dell’indagine è esaminare, attraverso le opinioni espresse dai responsabili della selezione del personale di 256 aziende (industriali, dei servizi e del mondo agricolo) le strategie di reclutamento e i punti di forza e di debolezza riscontrati nei neolaureati. In particolare, l’indagine mette a fuoco il processo di selezione delle aziende: dai canali di ricerca più utilizzati alle competenze più richieste nei candidati, passando per gli aspetti del curriculum considerati più rilevanti, fino alle competenze trasversali maggiormente ricercate ed effettivamente riscontrate.

Il rapporto, condotto nel 2014 ed elaborato nel 2015, pur non avendo la pretesa di rappresentare l'intero

panorama del tessuto imprenditoriale nazionale, evidenzia a livello complessivo un mismatch tra ciò che il mondo delle imprese si aspetta dai neolaureati e il livello di competenze effettivamente espresso.

Spiega il professore Francesco Ferrante, curatore scientifico delle indagini AlmaLaurea “Il mancato incontro tra domanda e offerta di skill può essere dovuto a diverse cause; tra queste, oltre a percorsi formativi non adeguati, anche un’azione non efficace dei protagonisti del processo di selezione e di reclutamento, come per esempio gli intermediari del mercato del lavoro, che dovrebbero facilitare l’incontro tra le necessità aziendali e l’offerta di competenze da parte dei neolaureati. La qualità del processo di selezione e inserimento occupazionale dei neolaureati è però influenzato anche da caratteristiche aziendali come la dimensione e la struttura organizzativa interna delle imprese, in particolare per quanto riguarda la gestione delle risorse umane”.

Un focus particolare della ricerca è dedicato all’industria di marca che si contraddistingue per la forte propensione alla valorizzazione dei laureati e per un’elevata efficienza nel reclutamento.

All’incontro prendono parte Francesco Ferrante - Curatore scientifico delle indagini AlmaLaurea, Gianpaolo Calcari - Direttore risorse umane di Procter & Gamble, Sergio Escobar - Direttore Piccolo Teatro di Milano, Mario Franzino - Amministratore delegato Bosch Elettrodomestici, Alberto Frausin - Amministratore delegato Carlsberg Italia, Giorgio Mulé - Direttore Panorama, Mondadori e Marco De Candido - Managing Director AlmaLaurea.

 

Comunicato stampa

Focus sull’industria di marca

 

 


Iscriviti alla Newsletter AlmaLaurea! Ogni mese potrai ricevere una selezione di interviste, articoli e indagini pubblicati su AlmaLaurea.it.

Conosci qualcuno interessato a ricevere la Newsletter AlmaLaurea? Invitalo subito a iscriversi!