Corsi post laurea

Un master in finanza? Anche a Bari si può

Terza edizione per il master di primo livello in Corporate and real estate finance, organizzato dall’Università Lum Jean Monnet.
21 Ottobre 2015

Nasce idealmente nella capitale italiana della finanza e poi viene trapiantato in Puglia, così da offrire anche ai giovani del sud Italia un’importante occasione di crescita personale e professionale nel settore della finanza. È giunto alla terza edizione il master in Corporate and Real Estate Finance, organizzato a Bari dalla School of Management dell’Università Lum Jean Monnet.
Un percorso a 360 gradi sugli strumenti della finanza aziendale, attraverso 400 ore di attività didattica frontale tenute da professori universitari e professionisti riconosciuti, più 50 ore di testimonianze aziendali e 350 ore di stage. Le lezioni sono svolte generalmente il venerdì e il sabato, così da incontrare anche le esigenze di chi già lavora. “Abbiamo voluto trasmettere la nostra esperienza a chi non ha la possibilità di frequentare a Milano master simili, molto più costosi” dice il coordinatore scientifico, il professor Massimo Mariani, che insieme al direttore scientifico, il professor Antonio Salvi, è stato anche docente alla Bocconi. “Il nostro è un master che dal punto di vista formativo risulta essere competitivo rispetto agli altri presenti sul mercato – continua – tanto che i nostri studenti in sede di colloquio esprimono sempre caratteristiche superiori alla media”.

Professor Mariani, come mai avete deciso di creare alla Lum un master in Corporate and Real Estate Finance?
“Il direttore del master, il professor Antonio Salvi, ha coordinato in passato un master in Corporate Finance organizzato dall’Università Bocconi e dal Politecnico di Milano, mentre io avevo maturato esperienza come docente nel Master in Real Estate tenuto dalla SDA Bocconi in collaborazione con la School of Management del Politecnico di Milano. Nel sud Italia mancava un’offerta simile e molte famiglie, pur essendo motivate ad offrire ai propri figli un percorso di questo tipo, non hanno la  possibilità di sostenere le spese di iscrizione e di permanenza a Milano, che possono superare complessivamente i 40 mila euro all’anno. Così, abbiamo deciso di offrire anche a Bari un programma formativo di livello sugli strumenti finanziari in Corporate and Real Estate Finance, ma con costi accessibili a un maggior numero di studenti”.

Perché consiglierebbe di frequentare il vostro master?
“Intanto perché è un’occasione di avvicinamento al mondo del lavoro: il dialogo costante tra noi formatori e mondo dell’impresa ci permette di avere nel corso delle lezioni sia una casistica estesa che prestigiose testimonianze attraverso cui cerchiamo di trasmettere ai nostri studenti lo strumentario indispensabile per mettere a frutto gli anni di studio. Il master garantisce l’acquisizione di 60 crediti formativi, convertibili sino a 6 insegnamenti durante il percorso di laurea magistrale, quindi, per i più profittevoli dà anche la possibilità di concludere il percorso formativo (triennale, magistrale e master) in minor tempo”.

Qual è l’identikit del vostro studente tipo?
“È uno studente attratto dal mondo della finanza, che ha una buona preparazione – mediamente, alla laurea triennale ha conseguito una votazione da 98/100 in su – ed è fortemente motivato dalla prospettiva di placement nell’area finance, banking e consulenza. In genere, infatti, ha le idee chiare sulla carriera che vuole intraprendere“.

A proposito di lavoro: il master si avvia alla terza edizione, qual è stato il placement negli anni scorsi?
“Prossimo al 100%. Un esempio emblematico? Un nostro studente con la laurea triennale, uno dei più bravi che abbiamo avuto, dopo il master l’ho ritrovato in Ubi banca a Milano e oggi lavora con successo in un’altra grande società, senza che abbia mai avuto bisogno del supporto del nostro ufficio Placement. Ma questo è solo un caso tra tanti”.

Com’è organizzato il programma didattico?
“I corsi spaziano dall’analisi finanziaria ai metodi quantitativi per le decisioni aziendali, dalla valutazione d’azienda al business english, che è la lingua del banking. Mutuandolo dalle più prestigiose università estere, abbiamo introdotto anche un corso in entrepreneurial finance, che analizza la vita dell’impresa in tutte le sue fasi: la startup, la maturità, sino al  passaggio generazionale”.

Gli studenti fanno anche uno stage?
“Assolutamente sì. Abbiamo stipulato convenzioni con banche, boutique finanziarie, società di gestione del risparmio e società di investimento mobiliare”.

 

Master di I livello in Corporate and real estate finance – Macref  
School of Management – Università Lum Jean Monnet
Direttore scientifico: Professore Antonio Salvi
Coordinatore scientifico: Professore Massimo Mariani
Dati relativi all’edizione 2015/2016
Sede del master: Casamassima (Ba)
Durata: annuale
Lingua: italiano
Stage: sì
Presentazione delle domande di iscrizione: novembre 2015
Costo: 6.000 euro
Borse di studio: è stata sottoscritta con Deutsche Bank una convenzione per il finanziamento a copertura della quota di iscrizione
Per informazioni:
Tel. 080 6978267 – 6978259
E-mail postgraduate@lum.it
Sito Web
 

 

 


Iscriviti alla Newsletter AlmaLaurea! Ogni mese potrai ricevere una selezione di interviste, articoli e indagini pubblicati su AlmaLaurea.it.

Conosci qualcuno interessato a ricevere la Newsletter AlmaLaurea? Invitalo subito a iscriversi!