Università

La carriera nel marketing

E’ in arrivo la IX edizione del master in Marketing Management dell’Università di Pisa, patrocinato dalla SIMktg (Società Italiana Marketing). Scadenza iscrizioni, 3 novembre 2015.
26 Ottobre 2015

Che cos’è il marketing? A cosa serve? Quanti e quali significati ha questa parola? Se c’è chi la considera un’attività utile alle imprese e alle istituzioni, c’è anche chi, all’opposto, la vede come una pratica di vendita scorretta e di pubblicità negativa. Per fare un po’ di chiarezza, abbiamo chiesto un parere al professor Daniele Dalli, direttore del master in Marketing Management. “Prima di tutto, il marketing è uno strumento che serve alle imprese e alle istituzioni a perseguire i propri obiettivi. E in particolare a mantenere un buon livello di sintonia con i clienti e il pubblico in generale: scoprire i bisogni degli individui e soddisfarli è il nucleo centrale di tutte le attività di marketing. Tuttavia, da esperto del settore, riconosco anche i possibili lati negativi: il marketing può essere usato per cause o attività non edificanti. In questi casi è necessaria una grande attenzione da parte dei legislatori e delle istituzioni a difesa dei cittadini per evitare che si producano danni alle persone, alla società e all’ambiente”.

Si sente spesso parlare di marketing, ma pochi hanno le idee chiare…
“Esistono molti approcci al marketing, sia teorici, che professionali. Ciò dipende da questioni culturali e dai settori di attività in cui il marketing deve essere declinato. In sostanza, all’interno delle imprese, il marketing è quell’attività e quel gruppo di persone che tengono i rapporti con il mercato, valorizzando i prodotti e i servizi che l’impresa offre nei confronti della clientela e del pubblico in generale”.

Professore, parliamo del master di cui lei è direttore: come e perché nasce questo corso?
“Dopo la crisi del 2007/2008 e gli anni della recessione è andata crescendo la domanda di profili professionali di esperti del marketing, molto più rapidamente di quanto non accadesse in altri settori. Ciò rende un’offerta di tipo specialistico più attraente per i potenziali candidati e più allineata con le tendenze del mercato. In sintesi, abbiamo una domanda che sta crescendo e un’offerta qualificata di docenti in grado di soddisfarla: da qui l’idea di strutturare un percorso formativo in Marketing Management che potesse rispondere a entrambe le esigenze”.

A chi si rivolge?
“Il master in Marketing Management è pensato per candidati che abbiano alle spalle un background non necessariamente economico. Possono iscriversi laureati in ingegneria, in scienze, in giurisprudenza, in studi umanistici o altri tipi di indirizzo. Il percorso infatti non si rivolge solo ai neolaureati, ma anche a coloro che stanno già lavorando in questo o altri ambiti e devono integrare le loro conoscenze anche con il marketing, così come a coloro che puntando a riqualificare il proprio profilo, migliorare le abilità e le capacità, ricercano un ulteriore sviluppo di carriera nella funzione marketing”.

Come si articola il percorso didattico?
“Il lavoro in aula è suddiviso in attività di tipo tradizionale svolte da docenti universitari e da esperti del settore, uomini d’impresa, consulenti e professionisti che attraverso le testimonianze permettono ai corsisti di conoscere esperienze professionali dirette. In questo modo,  la classe ha l’opportunità di mettere alla prova giorno dopo giorno le conoscenze apprese settimanalmente con riscontri empirici e attuali”.

Parliamo di placement, qual è il valore aggiunto che il master offre nel mondo del lavoro?
“La nostra idea è che il master in Marketing Management debba valorizzare la formazione pre-esistente e non cancellarla. Ritengo che questo sia il reale valore aggiunto del nostro programma: riuscire a integrare un profilo non necessariamente economico o manageriale e renderlo appetibile per la selezione nell’ambito della funzione marketing e delle professioni ad essa collegate”.

Chi opera nel campo del marketing che caratteristiche professionali e personali deve possedere?
Anzitutto deve possedere buone capacità analitiche: comprendere l’evoluzione del mercato nelle sue varie componenti (domanda, offerta, distribuzione, tecnologia, ecc.) è fondamentale per predisporre un’efficace strategia di marketing. Inoltre serve una preparazione specifica rispetto agli strumenti e ai processi di marketing e una certa dimestichezza con la dimensione economico-finanziaria della gestione: costi, ricavi, entrate e uscite. Infine, una certa sensibilità culturale può risultare molto utile sia nella gestione delle relazioni interpersonali, sia per la comprensione dei fenomeni di mercato.

Gli esperti di marketing sono figure ricercate in modo trasversale in tutti i rami di attività del nostro tessuto economico o ci sono aree dove sono maggiormente gettonate?
Il marketing è necessario in ogni attività economica: beni e servizi, settori consumer e business-to-business. Certo è che in date condizioni può risultare quasi indispensabile: settori ad elevata concorrenza, nazionale e internazionale, con la presenza di sistemi distributivi evoluti, in cui la comunicazione svolga un ruolo importante. Inoltre, la dimensione delle imprese che investono in queste attività e quindi richiedono profili di questo tipo è media e medio grande: se non c’è un sufficiente livello di specializzazione e divisione del lavoro l’attività di marketing non può sviluppare il suo potenziale.

 

Master di I livello in Marketing Management
Università di Pisa

Direttore: professore Daniele Dalli
Dati relativi all’edizione 2015/2016
Sede del master: Università di Pisa, Dipartimento di Economia e Management
Durata: annuale
Periodo di svolgimento: Novembre 2015 – Luglio 2016
Lingua: Italiano
Scadenza iscrizioni: 3/11/15
Presentazione delle domande di iscrizione: www.mastermanagement.it/iscrizione
Costo: 4.800 Euro. I rata 1.920 euro entro il 23/11/2015; II rata 1.600 euro entro il 15/02/2016; III rata 1.280 euro entro l’11/04/2016
Borse di studio: 3 agevolazioni per la contribuzione
Posti disponibili: da 8 fino a 35. Sono ammessi al massimo 6 uditori
Selezione: test d’inglese e colloquio motivazionale
Per informazioni:
Dott. ssa Sonia Di Giorgio
Tel: 050 2216359
e-mail: management@ec.unipi.it