Lavoro

"Giornate europee dello Sviluppo": voce ai giovani

Al via il 15 e il 16 giugno, a Bruxelles, la nuova edizione del Forum internazionale destinato a ragazzi e ragazze di tutto il mondo per condividere esperienze e idee nell’ambito della cooperazione e dello sviluppo. Scadenza iscrizioni 18 marzo.
23 Febbraio 2016

"I giovani devono essere al centro dei nostri sforzi per lo sviluppo globale. Si tratta della loro vita, del loro futuro, del loro pianeta. Con questa iniziativa, la Commissione europea intende valorizzare il contributo essenziale che i giovani stanno dando e coinvolgerli nelle future politiche per lo sviluppo" afferma Neven Mimica, commissario europeo per la Cooperazione internazionale e lo sviluppo.

Ogni anno la Direzione generale della Cooperazione internazionale e dello sviluppo organizza le European Development Days (EDD – Giornate europee dello Sviluppo). Il forum europeo che riunisce intorno allo stesso tavolo i massimi esponenti della comunità mondiale e tante giovani e brillanti menti con l’obbiettivo non solo di condividere idee ed esperienze nell’ambito dello sviluppo e della cooperazione internazionale, ma anche di creare nuove sinergie e trovare soluzioni innovative alle sfide del domani.

L’edizione 2016, “Gli obiettivi di sviluppo sostenibile: il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro”, è incentrata sui 17 punti dello sviluppo sostenibile (SDG) che costituiscono la parte essenziale dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite. Questo macro argomento è poi declinato e approfondito in diversi temi, ovvero le “5 P”: Persone, Pianeta, Prosperità, Pace e Partenariato.

Le Giornate europee dello sviluppo richiamano ogni anno circa 5.000 partecipanti di oltre 140 paesi che rappresentano 1.200 organizzazioni attive nel campo della cooperazione allo sviluppo, dei diritti umani e degli aiuti umanitari. Un’occasione importante, concepita all’insegna della collaborazione e dell’inclusione, in cui tutti possono far sentire la propria voce.

 

“Giovani leader”: come partecipare

Come per le precedenti edizioni, anche quest’anno la Commissione Europea invita i ragazzi e le ragazze di tutto il mondo a partecipare attivamente al futuro della cooperazione internazionale allo sviluppo. Le candidature online per il programma “giovani leader” sono aperte dall’1 febbraio al 18 marzo e possono partecipare i giovani di età compresa tra i 21 e i 26 anni. I candidati devono presentare un video della durata di due minuti in cui spiegano perché vogliono essere scelti come relatori di uno degli argomenti delle EDD 2016. Le iscrizioni dovranno essere inviate attraverso il sito EDD 2016

 

La selezione

I 16 giovani selezionati dalla Commissione europea in base ai loro talenti, alla loro esperienza e all’impegno dimostrato in questioni attinenti allo sviluppo sono invitati a partecipare a panel di alto livello riguardanti argomenti di loro competenza. In questa occasione i giovani leader possono condividere le loro esperienze e le loro idee con i responsabili politici e i principali attori in materia di sviluppo.

Marion A. Osieyo, rappresentante del Kenya e una delle giovani leader che ha partecipato all’edizione 2015 degli EDD, afferma: “I giovani leader delle Giornate europee dello sviluppo hanno avuto l’opportunità non solo di essere presenti all’evento, ma anche di intervenire come esperti in dibattiti di alto livello”. In seguito, Marion è stata invitata come giovane delegata a partecipare al vertice delle Nazioni Unite del 2015 sullo sviluppo sostenibile, tenutosi a New York dal 25 al 27 settembre 2015.

 

 


Iscriviti alla Newsletter AlmaLaurea! Ogni mese potrai ricevere una selezione di interviste, articoli e indagini pubblicati su AlmaLaurea.it.

Conosci qualcuno interessato a ricevere la Newsletter AlmaLaurea? Invitalo subito a iscriversi!