Corsi post laurea

Mediare e risolvere i conflitti: il mestiere di chi trova la soluzione

Al via i corsi di aggiornamento professionale e di perfezionamento in “Mediazione dei conflitti” dell’ateneo fiorentino. L’intervista alla direttrice, la professoressa Paola Lucarelli.
11 Aprile 2016

“Per il mediatore dei conflitti la continua formazione e l’approfondimento della disciplina sono due necessità indispensabili per il corretto svolgimento della professione. Per questa ragione, abbiamo preparato due percorsi rivolti ai già mediatori e a tutti coloro che vogliono intraprendere il mestiere”. Con queste parole la direttrice, la professoressa Paola Lucarelli, introduce i corsi di aggiornamento professionale e di perfezionamento in “Mediazione dei conflitti” organizzati dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Firenze.

Professoressa Lucarelli, che cosa si intende per mediazione dei conflitti?
“La mediazione dei conflitti è una pratica finalizzata alla ricerca di un accordo per la soluzione di una lite, alla quale partecipa un soggetto, il mediatore appunto, che deve essere neutrale e imparziale e assistere le parti nella gestione consapevole del conflitto”.

Potrebbe descriverci le caratteristiche della figura professionale del mediatore e quali funzione svolge?
“È un professionista che possiede una qualificata competenza che richiede il più alto livello di formazione sulle tecniche di gestione del conflitto. Il mediatore non deve decidere e giudicare, ma informare le parti sul valore e la funzione della mediazione. Inoltre, deve ascoltare attivamente i partecipanti e i loro avvocati, rendendo possibile una comunicazione efficace. Infine, deve accompagnare coloro che sono in conflitto e i loro legali, trasformando così la relazione critica in relazione ricomposta o definitivamente sciolta con consapevolezza e soddisfazione di tutti”.

Quali sono le difficoltà che un esperto di mediazione deve affrontare?
“Il mediatore lavora in situazioni conflittuali e di crisi che, di per sé, sono già complesse. Il principio della neutralità, a cui questa figura professionale deve essere fedele, si lega a ulteriori difficoltà, come ad esempio quelle di non giudicare o di non prendere posizione di fronte a comportamenti, atteggiamenti o affermazioni provocatorie. Ascoltare le parti in causa può sembrare un’azione semplice, ma in realtà è assai complicato raccogliere le ragioni di ognuno senza cadere nelle trappole emotive che inevitabilmente minano le discussioni conflittuali”.

Quali sono i destinatari dei due corsi?
“Il corso di perfezionamento è rivolto a coloro che sono in possesso della laurea e che intendono acquisire l’abilitazione per l’iscrizione negli Organismi di Mediazione accreditati al Ministero della Giustizia. Al corso di aggiornamento professionale, invece, possono accedere i mediatori che devono acquisire i crediti per l’aggiornamento obbligatorio previsto dalla legge, i formatori in mediazione e i consulenti. Inoltre, la partecipazione a entrambi i percorsi è aperta a tutti coloro che sono interessati a conoscere la mediazione”.

Quale percorso formativo consiglierebbe a chi vuole intraprendere questo mestiere?
“Consiglierei di frequentare il corso base, ossia quello di aggiornamento professionale, che prevede 54 ore di formazione ed è obbligatorio per legge per chi non è avvocato, un corso di aggiornamento annuale sulla materia e lo studio dei migliori manuali”.

 

Locandina del corso di aggiornamento

Locandina del corso di perfezionamento

 

Corso di perfezionamento in “Mediazione dei conflitti”
Università degli Studi di Firenze

Direttrice: professoressa Paola Lucarelli
Dati relativi all’edizione 2015/2016
Sede delle lezioni: Dipartimento di Scienze Giuridiche (DSG), via delle Pandette, 32, Firenze
Periodo di svolgimento: maggio/giugno 2016
Lingua: italiano
Stage: no
Costo del corso di aggiornamento professionale: 600 euro (54 ore)
Costo del corso di perfezionamento: 300 euro (20 ore)
Posti disponibili: massimo 30
Selezione: in base all’arrivo delle domande
Per informazioni
segreteria.corsiperfezionamento@dsg.unifi.it
lucarelli@unifi.it

 


Iscriviti alla Newsletter AlmaLaurea! Ogni mese potrai ricevere una selezione di interviste, articoli e indagini pubblicati su AlmaLaurea.it.

Conosci qualcuno interessato a ricevere la Newsletter AlmaLaurea? Invitalo subito a iscriversi!