Corsi post laurea

Siamo quello che mangiamo

A Torino master di II livello in Scienze e tecnologie alimentari per la nutrizione umana – Michele Ferrero. Scadenza bando, 12 agosto 2016.
04 Luglio 2016

Uno stage negli stabilimenti del Gruppo Ferrero e un percorso formativo per sviluppare conoscenze scientifiche interdisciplinari in campo tecnologico, medico, biologico e chimico da applicare nell’ambito dell’industria alimentare. Questo è il Master di II livello in “Scienze e tecnologie alimentari per la nutrizione umana – Michele Ferrero” offerto dall’Università di Torino. Con un occhio all’attualità: “Compito dei docenti – spiega Professor Vincenzo Gerbi, coordinatore del master – è anche quello di dare ai frequentatori del master una piena consapevolezza della realtà e una capacità di giudizio basati su dati oggettivi”.

Come è nato il corso e con quali obiettivi?
“Il Master è stato progettato da docenti di vari dipartimenti dell’università di Torino per rispondere a una precisa richiesta della famiglia Ferrero, desiderosa di agevolare la formazione di giovani meritevoli nel settore ricerca e sviluppo alimentare. L’obiettivo è fornire a laureati con conoscenze scientifiche interdisciplinari in campo tecnologico, medico, biologico e chimico, una preparazione di carattere trasversale nel campo delle scienze e delle tecnologie per la produzione di alimenti”.

Come si è evoluto il Master nel corso delle varie edizioni?
“Le nuove esigenze dei consumatori, il mutare degli stili di vita, l’insorgere di patologie correlate all’alimentazione, gli effetti della globalizzazione sulla composizione della popolazione, la convivenza di produzioni che possiamo definire globalizzate accanto a quelle di origine protetta, legate a una cultura alimentare territoriale: tutto ciò ha un forte impatto sulle scelte produttive dell’industria alimentare e l’offerta formativa del Master ne tiene conto costantemente”.

Un corso al passo con i tempi.
“Il consiglio scientifico, composto da esperti di varie discipline, individua per ogni edizione un focus su particolari temi di attualità o di tendenza che orienta il programma dei moduli didattici e l’attività di stage in azienda. Quello dell’edizione 2016/2017 sarà lo studio del concetto di “Sostenibilità”, con particolare riguardo alla “Sostenibilità della filiera alimentare” e alla “Dieta Sostenibile”.

Cosa si intende per “sostenibilità” in questo ambito?
“Le scelte dei consumatori si stanno orientando con crescente intensità verso prodotti considerati più salutari e naturali, ma la loro consapevolezza è molto bassa perché basata su una cultura alimentare approssimativa e orientata da un’informazione poco obiettiva. Lo studio della sostenibilità lungo tutta la filiera è un metodo oggettivo, basato su dati verificabili, e consente di operare scelte razionali e comunicabili ai consumatori”.

Cosa può dirci a proposito degli stage?
“Allo stage sono dedicate 450 ore complessive e si svolge presso gli stabilenti del Gruppo Ferrero. In questo periodo, ogni studente sviluppa un personale progetto su un tema di attualità sotto la guida di un tutor aziendale e di un tutor accademico”.

Quali sono gli sbocchi occupazionali offerti dal master?
“I principali sbocchi l’inserimento nel sistema produttivo di un’azienda alimentare, di un laboratorio di ricerca e sviluppo o in una società di consulenza, grazie a una visione ampia e completa dei fattori che possono condizionare le scelte nello sviluppo di nuovi prodotti alimentari o nella riformulazione di prodotti esistenti. Le edizioni precedenti hanno visto sempre l’inserimento di circa un terzo dei diplomati all’interno del mondo Ferrero e gli altri hanno trovato tutti comunque una occupazione nel settore alimentare”.

 

Master di II livello in Scienze e tecnologie alimentari per la nutrizione umana – Michele Ferrero
Coordinatore: Vincenzo Gerbi
Dati relativi all’edizione 2016/2017
Scadenza iscrizioni: 12 agosto 2016
Periodo di svolgimento: novembre 2016 – settembre/ottobre 2017
Lingua: Inglese e Italiano
Stage: Allo stage sono dedicati 18 CFU per complessive 450 ore presso gli stabilenti del Gruppo Ferrero.
Costo del Master: Per tutti gli studenti che si iscrivono per la prima volta al Corso, la quota di iscrizione di € 5.000 è totalmente finanziata dalla “Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero”.
Per gli uditori, la contribuzione individuale è di € 1.552
Borse di studio: Tutti i candidati ammessi al Master che si iscrivono per la prima volta al corso avranno diritto ad un contributo di agevolazione alla frequenza. Per gli studenti di nazionalità italiana e per gli studenti stranieri residenti in Italia è previsto un contributo di agevolazione alla frequenza del valore di € 8.000,00 (lordo percipiente). Per gli studenti stranieri residenti all’estero giudicati meritevoli dal Comitato Scientifico sono previsti sino ad un massimo di 5 grant del valore di € 13.000,00 (lordo percipiente).
Posti disponibili: Il Master è a numero chiuso. Minimo 8 e massimo 12 iscritti, più 4 uditori.
Per informazioni
email: info.masterferrero@unito.it
tel: 011 6708551