AlmaLaurea News

A colloquio con Harmont & Blaine

Intervista a Renata Menniti, Media & Communication Director del marchio italiano di abbigliamento upper-casual.
18 Luglio 2016

È al 100% italiana, il suo cuore batte a Napoli, ha più di 500 dipendenti diretti (e mille di indotto) e un fatturato di 75 milioni di euro. Harmont & Blaine produce, commercializza e distribuisce abbigliamento upper-casual. Lanciata nel 1995 a Capri con la presentazione della prima collezione maschile, in pochi anni la griffe del bassotto si è fatta conoscere in Italia e all’estero.

“Cerchiamo giovani animati da passione e da una sana ambizione, che abbiano un’apertura all’internazionalizzazione e che parlino fluentemente almeno una lingua straniera”, dice Renata Menniti, Media & Communication Director.