Università

Medical devices, tra formazione e lavoro

Al via il master in Materiali e prodotti polimerici per il settore biomedicale promosso dall’ Università di Bologna e di Modena e Reggio Emilia. Scadenza delle iscrizioni 30 novembre 2017
17 Novembre 2017

“Il mercato del lavoro nazionale nel settore della produzione di dispositivi medici (medical devices) è molto dinamico e crea notevoli opportunità di inserimento lavorativo per profili professionali ad elevata qualificazione. Occupa inoltre una posizione interessante a livello internazionale ed è estremamente vasto ed eterogeneo” spiega Maria Letizia Focarete, direttore scientifico del master in Materiali e prodotti polimerici per il settore biomedicale promosso dall’ Università di Bologna e di Modena e Reggio Emilia.

“In Italia- aggiunge- sono qualche migliaia le realtà che operano nel settore. Tra queste si distinguono per presenza e numero di dipendenti le imprese focalizzate sui prodotti single-user e le imprese biomedicali strumentali. Un elemento caratteristico del mercato italiano è la forte concentrazione dal punto di vista geografico: più del 70% delle aziende si concentrano in sole cinque regioni, Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio, Veneto e Toscana. Cinque regioni che producono l’85% del fatturato totale del settore”.

Professoressa, su quali discipline e settori si concentra il master?

“Il master in si inserisce nella filiera dei biomateriali e dispositivi biomedicali, coprendo dalla progettazione, allo sviluppo di nuovi processi, alla realizzazione di nuovi prodotti”. Le discipline oggetto del master riguardano sia tematiche specifiche quali la scienza e la tecnologia dei materiali, l’interazione dei biomateriali con l’ambiente biologico, i principi di base dei test di biocompatibilità, le normative sui dispositivi medici per la validazione dei prodotti e per la registrazione CE / FDA, sia competenze trasversali, particolarmente richieste dalle aziende del settore, come l’utilizzo dei metodi statistici per il controllo di processo e il miglioramento della qualità, il project management e la gestione dei team”. 

Com’è strutturato il master?

“Prevede un percorso formativo di durata annuale, costituito da 320 ore di lezioni frontali (comprendenti lezioni teoriche, laboratori e seminari) e 600 ore di stage in azienda. Il Master prevede test in itinere per la verifica degli apprendimenti. Al termine del percorso, ogni partecipante sarà valutato sulla base dell’elaborato presentato e discusso in sede di prova finale. È inoltre prevista l’attivazione di brevi moduli aggiuntivi a frequenza facoltativa, per allineare le conoscenze di base dei partecipanti negli ambiti della biologia cellulare e della chimica generale e organica”.

Che tipo di figure professionali forma e dove possono essere inserite?

“Il master forma Product Manager per la gestione delle esigenze produttive della filiera biomedicale. In particolare il Master prepara esperti e consulenti in grado di guidare le attività di laboratori R&D, intervenire nella messa a punto di processi produttivi, identificare gli obiettivi strategici di produzione, eseguire le valutazioni di impatto ambientale e di sicurezza, coordinare le attività di progettazione e produzione fino all’immissione del prodotto sul mercato, gestire il controllo qualità e i reclami, garantendo l’assistenza alla clientela. Le figure professionali formate, come sbocco occupazionale possono essere inserite in piccole e grandi imprese manifatturiere biomedicali, in laboratori di ricerca e sviluppo pubblici o privati, in aziende operanti nel campo delle tecnologie biomediche”.

Sono previsti stage in aziende del settore?

“Al termine del percorso, ogni partecipante frequenterà un periodo di stage, della durata di 600 ore, presso imprese leader del settore biomedicale e in funzioni aziendali come R&D, qualità, uffici tecnici e progettazione”.

 

Scheda Master - Dati relativi all’edizione 2017/2018

Direttore: Prof.ssa Maria Letizia Focarete
Coordinatore scientifico: Prof.ssa Maria Letizia Focarete, Prof.ssa Daniela Quaglino
Sede del corso: Università di Bologna e Università di Modena e Reggio Emilia
Numero di iscritti: min 10 – max 18
Durata: 1 anno
Lingua: Italiano
Stage: 600 ore in azienda
Presentazione delle domande: scadenza 30/11/2017
Costo: 4000 euro
Borse di studio: è possibile presentare domanda di prestito fiduciario UniCredit ad Honorem per gli studenti dei Master, dei Corsi di Alta Formazione e di Formazione Permanente - A.A. 2017/2018. Il termine è il 21/12/2017 ore 15:00 (http://www.unibo.it/it/servizi-e-opportunita/borse-di-studio-e-agevolazioni/prestiti-fiduciari-unicredit-ad-honorem/prestito-fiduciario-unicredit-ad-honorem )
Per informazioni:
SEGRETERIA DIDATTICA
Sofia Monari - Fondazione Alma Mater
Via delle Belle Arti 42, Bologna
+39 051 2098036
s.monari@fondazionealmamater.it