Lavoro

Giada e il lavoro nella consulenza informatica tramite AlmaLaurea

A pochi mesi dal titolo di laurea, Giada Giliberto ha trovato lavoro in Capgemini partecipando ad AL Lavoro, il career day di AlmaLaurea.
02 Maggio 2019

Giada Giliberto, 25 anni di Augusta, provincia di Siracusa: una laurea magistrale conseguita all’Università degli Studi di Torino nel campo del management e del marketing, e subito dopo il lavoro in Capgemini grazie ad AlmaLaurea.
 

Da cosa è dipesa la scelta di intraprendere un percorso di studi a Torino?
“Dopo la triennale in Economia aziendale conseguita all’Università di Catania, ho scelto di trasferirmi a Torino per seguire un percorso magistrale, Direzione d’impresa, Marketing e strategia. Mi interessava approfondire questo ambito di studi; lo trovo dinamico e multidisciplinare, abbraccia infatti differenti tematiche: leadership, brand strategy, finanza. Allo stesso tempo, volevo intraprendere un’esperienza di vita in una città diversa da quella in cui sono nata. È stata un’ottima scelta: il percorso di studi e le persone che ho conosciuto mi hanno dato una marcia in più sia a livello personale sia professionale”.

Il primo lavoro quando è arrivato?
“Subito dopo la laurea. Alle spalle avevo alcune esperienze di tirocinio svolte in azienda durante il percorso di primo e secondo livello negli ambiti del data analyst e della finanza. Dopo il conseguimento della magistrale ho partecipato all’edizione 2018 di AL Lavoro Torino e sono entrata in Capgemini prima con un tirocinio e poi con un contratto di apprendistato”.

Di che cosa ti occupi?
“Nei primi tre mesi di tirocinio sono stata affiancata da un tutor aziendale che mi ha permesso di conoscere da vicino non solo l’ambito in cui avrei lavorato, ma anche la realtà aziendale nel suo complesso. È stato molto utile e formativo. Oggi lavoro in Capgemini nel campo della consulenza come supporto al team che opera nei servizi finanziari”.

Cosa pensi di AlmaLaurea?
“Lo trovo un ottimo strumento capace di connettere in modo tangibile università ed imprese, la mia storia lo dimostra. Gli eventi di AL Lavoro offrono infatti occasioni professionali concrete e di qualità a tanti giovani neolaureati che si affacciano sul mercato del lavoro”.