Università

Comunicatori, imprenditori di se stessi

18 Luglio 2011

“La missione è accrescere il livello di imprenditorialità dei laureati, insegnando loro tutte le tecniche di comunicazione d’impresa affinché possano entrare nel mercato del lavoro sapendo gestire le relazioni pubbliche”. Il professore Emanuele Invernizzi, direttore scientifico del master in Public Relations & Corporate Communication (MaPReC) promosso dall’università IULM in collaborazione con Assolombarda, Assorel e Ferpi, ne illustra gli obiettivi. Si tratta di un modello formativo basato sull’acquisizione di competenze di base, sull’applicazione pratica di concetti e metodi: in definitiva, sul fare concreto. Completano il quadro, un consolidato sistema di relazioni con il mondo professionale e un programma didattico aggiornato e in linea con le richieste del mercato del lavoro.

Qual è l’obiettivo professionale del master?
“Abbiamo creato questo percorso post laurea per offrire ai laureati delle competenze non solo teoriche, ma soprattutto pratiche nel campo della comunicazione e delle relazioni di impresa, ovvero, tarate su quelle che sono le reali esigenze del mercato del lavoro. Conoscenze che il mondo della formazione superiore in generale, a parte pochi e sopradici casi, non riesce ancora offrire. Eppure, le realtà produttive, nazionali e straniere, chiedono figure professionali non generiche o con preparazioni di massima, ma esperti ad hoc che conoscano nel dettaglio come si realizza e si produce un testo scritto per un comunicato stampa o per un social network, che sappiano relazionarsi con il pubblico, gestire e promuovere un evento, in definitiva lavorare e risponde alle esigenze delle imprese. Questo tipo di profili hanno ottime opportunità di occupazione perché il mercato della comunicazione è in espansione grazie alle continue innovazioni tecnologiche. Quindi, a differenza di quanto spesso erroneamente si crede, le imprese chiedono esperti di alto livello nel settore della comunicazione e delle relazioni pubbliche”.

Come si articola il percorso didattico?
“Il MaPReC ha una durata complessiva di 10 mesi, di cui sei mesi dedicati alla formazione in aula e quattro in stage presso agenzie o aziende. L’attività formativa risponde alle esigenze del mercato e ai requisiti professionali richiesti da organizzazioni, agenzie, società di consulenza. A questo scopo il master prevede laboratori, lavoro in aula con esercitazioni e seminari. Oltre ai corsi base e specialistici, sono presenti anche corsi di management e focus professionali su argomenti chiave, come Social media relations, Eventi e Sponsorizzazioni, Comunicazione interna e Marketing Pr, grazie ai quali gli iscritti maturano le abilità necessarie per entrare nel mercato del lavoro. La faculty del master parla chiaro: in aula ci sono docenti universitari con esperienza professionale e viceversa professionisti della comunicazione e delle relazioni pubbliche con competenze nel campo dell’insegnamento, così come direttori di comunicazione operanti nelle aziende in Italia e all’estero”.

Dove possono svolgere lo stage i laureati?

“Indirizziamo gli studenti in grandi imprese italiane e straniere che collaborano con il nostro ateneo e che sono direttamente coinvolte nella progettazione iniziale del master, così come nelle diverse attività didattiche e di formazione. Aziende come Barilla, Enel, Edison, Eni, Rana, Roche, Swarovski e illycaffé, solo per citarne alcune. Ma anche agenzie e società di consulenza del settore, come Weber Shandwick, Burson Marsteller, Business Press, Methodos e associazioni come Assolombarda, Assorel e Ferpi”.

Chi può partecipare?

“Il master è a numero chiuso e con frequenza obbligatoria, si rivolge ai laureati di primo e secondo livello provenienti da qualunque facoltà che intendono completare il proprio percorso formativo nel settore delle relazioni pubbliche e della comunicazione d’impresa. In questo senso, puntiamo su studenti volenterosi che, al di la del titolo di studi conseguito, frequentino il master ponendosi come primo obiettivo lo sviluppo e la crescita della propria professionalità. Contano inoltre prerequisiti
come l’ottima conoscenza della lingua inglese, visto che alcune lezioni sono tenute in lingua inglese, e l’uso disinvolto dei principali strumenti di social networking”.

Dati relativi alla prima edizione del master
Costo complessivo: 7mila euro
Numero di partecipanti ammessi: 35
Preiscrizioni: entro il 15 ottobre 2011
Inizio lezioni: gennaio 2012 – novembre 2012
Per ulteriori informazioni
Tel. 02 89141 2698
Fax.02 89141 3756
e-mail: master.maprec@iulm.it
sito: www.maprec.iulm.it