Università

Education: ecco il cuore dell'area EuroMediterranea

14 Marzo 2011

"AlmaLaurea sta svolgendo un lavoro straordinario, insostituibile, un modello importante da estendere anche a livello internazionale perchè, grazie alle sua indagini, ci permette di distinguire i miti dai fatti reali". Stefania Giannini, Rettore dell’Università Perugia per Stranieri e Coordinatrice relazioni internazionali della CRUI, intervenuta alla presentazione del XIII Rapporto sulla condizione occupazionale dei laureati di AlmaLaurea, tenutosi oggi a Bologna nel corso della due giorni del Convegno internazionale “Human Capital and Employment in the European and Mediterranean Area”, va dritta al punto.
“AlmaLaurea è uno strumento che grazie alle sue analisi qualitative e quantitative ci consente di sfatare  l’idea che iscriversi all’università oggi sia inutile".
La Giannini, facendo riferimento al drammatico calo delle immatricolazioni, che nel corso del 2010 ha colpito il sistema universitario italiano, indice dell’incapacità da parte dei giovani di credere ancora nel valore della laurea, ricorda: “Il messaggio che deve passare oggi, anche grazie alla lettura del rapporto AlmaLaurea, è che la laurea non è un pezzo di carta inutile, ma un traguardo importante per qualsiasi giovane".
"E nel medio e luogo periodo- ricorda- lo studio ripaga sempre, sia dal punto di vista professionale che retributivo, nessuna facoltà esclusa”.
Infine, il rettore di Perugia ha ricordato il valore aggiunto che la mobilità degli studenti porta con se. 
"Per rendere migliori le condizioni dei giovani che arrivano, sopratutto dalla sponda Nord dell'Africa, dobbiamo costuire una nuova area Euro Mediterranea della formazione, incentivando la mobilità e migliorando il più possibile il sistema educativo italiano a cui queste realtà guardano con sempre maggiore interesse". "Abbiamo una responsabilità sociale nei confronti dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo, una responsabilità- chiarisce la Giannini- che diventa anche un'opportunità per crescere come sistema paese".