Università

Progettista del domani, tra estro e praticità

10 Novembre 2011

Creatività ed ecosostenibilità: due concetti per un’offerta formativa aperta sia a laureati triennali che quinquennali in architettura o ingegneria, ma anche a liberi professionisti o esperti già inseriti in aziende o enti pubblici e privati. Sono le linee guida del master, “Allestimento & Progettazione di Componenti”  dalla Facoltà di architettura dell’Università Sapienza di Roma.
“Puntiamo a formare esperti di creatività capaci di progettare o allestire un centro commerciale, una mostra o un evento culturale” spiega il direttore del master, il professore Vincenzo Turiaco.

Il master in Allestimento e Progettazione di Componenti: di che offerta formativa si tratta?
“Il corso nasce con l’obiettivo di insegnare a gestire da ogni punto di vista lo spazio, gli oggetti e la loro relazione nella progettazione temporanea e permanente di musei, esposizioni, eventi, fiere o mostre di qualsiasi tipologia e dimensione. A questo fine, vogliamo dotare i laureati delle competenze specialistiche necessarie per lavorare nel campo dell’exhibit design per migliorare e incrementare la qualità dei luoghi della cultura, della socializzazione e del commercio, ludici e non, dove ogni giorno lavoriamo, ci incontriamo e trascorriamo il nostro tempo libero. Da questo punto di vista l’architettura e il design si coniugano con i concetti di funzionalità e praticità, ma anche con la cultura, lo sport e l’arte”.

Com’è organizzata l’attività formativa?
“E’ un corso annuale di 1500 ore, divise in diversi moduli. Una parte dell’insegnamento è dedicata a lezioni e a seminari. Ma il vero fulcro sono i laboratori progettuali e le attività di tirocinio. Il periodo di stage, da svolgersi in imprese e aziende private o pubbliche permette ai laureati di realizzare studi-progetto che poi saranno argomento di approfondimento nella tesi di laurea conclusiva”.

Quale grado di sensibilità si deve possedere per essere dei veri creativi?
“In un certo senso, la sensibilità non è innata ma si acquisisce con l’attività formativa, provando, osservando, creando. Ecco perché prediligiamo un tipo di formazione multidisciplinare, che spazia dall’architettura all’arte, dal marketing all’estetica, dalla capacità di manipolare la luce (lighting design) alla scenotecnica. Il vero creativo è flessibile, aperto e curioso”.

Quali sono gli sbocchi occupazionali?
“E’ in assoluto una nuova professionalità. Il mercato dei curatori di mostre d’arte o di designer in generale è ampio e le richieste di queste figure professionali sono numerose. Tutti gli iscritti possono trovare occupazione nel privato, nelle agenzie di pubblicità, nelle imprese pubbliche e private come progettisti di allestimenti o curatori del “brand aziendale” o “dell’identità d’immagine”.

Sono previsti dei mesi di stage?

“Al corso post laurea collaborano numerose imprese di calibro internazionale dove gli studenti potranno svolgere un periodo di tirocinio. In aula, oltre ai docenti tradizionali, interverranno infatti anche esperti e professionisti del settore che indicheranno ai laureati come si progetta fin nei minimi termini uno spazio destinato a un centro commerciale, una mostra o un evento culturale”.

Master Allestimento & Progettazione di Componenti - “MaterPac”
Dati relativi all’edizione 2011/2012

Scadenza delle domande: 22 dicembre 2011
Costo master: 2.800 mila euro
Per informazioni
email: masterpac@uniroma1.it
Segreteria master
Arch. Ahad Shahhosseini
e-mail: takdesign2000@yahoo.it
Sig.ra Federica Bramucci
tel: 06 32101220
fax: 06 32101250
sito: http://w3.uniroma1.it/masterpac/