Università

Ecco il master in eco-design

19 Novembre 2012

La questione della sostenibilità ambientale è diventata un’urgenza sociale, ma anche dell’industria, che deve trovare nuove strade per progettare e realizzare prodotti dall’anima ecologica. A questa necessità risponde il Master di primo livello in “Eco-design e Eco-innovazione” ideato dall’Università di Camerino. Rivolto in particolare a designer, ingegneri e architetti, il Master si propone di offrire sia le conoscenze più recenti riguardo alle politiche ambientali nazionali e internazionali sia le competenze tecniche e scientifiche per ideare e sviluppare prodotti ecosostenibili. “Ai nostri studenti insegniamo a realizzare progetti concreti” dice la professoressa Lucia Pietroni, direttrice del Master che quest’anno è alla sua quinta edizione. In programma lezioni frontali, workshop e stage in azienda.

Professoressa Pietroni, com’è nata l’idea del master in eco-design?

“Io mi occupo di eco-design da 20 anni e tutti i docenti dei corsi hanno delle competenze tecniche specialistiche nelle materie che insegnano. Il master nasce dalla volontà di trasferire queste competenze. Abbiamo considerato che il tempo fosse maturo per strutturare questo master e che avessimo raccolto abbastanza conoscenze e strumenti per farlo. A questo si devono aggiungere la nuova visione e la nuova mentalità verso la sostenibilità e la tutela ambientale, che si stanno finalmente affermando anche nelle imprese”.

A chi si rivolge il master?
“Il master è un corso di primo livello, pertanto è aperto ai laureati alla triennale di qualsiasi disciplina. Ovviamente è preferibilmente destinato a laureati in design e in ingegneria, ma anche a quelli di architettura e di scienze ambientali. È un master complesso e prevede una dura selezione iniziale”.

E come funziona la selezione?
“Gli studenti ci mandano i loro curricula e sulla base di questi facciamo una prima scrematura. Gli studenti selezionati che rientrano nella graduatoria di merito, devono quindi presentare la domanda di iscrizione al master entro e non oltre il 10 gennaio 2013. Sebbene non siano state messe a disposizione delle borse di studio, le aziende partner del master si propongono di finanziare parte della quota di iscrizione per gli studenti particolarmente meritevoli. Vorrei ricordare che c’è tempo fino al 5 dicembre per prescriversi al corso”.

Che opportunità d’impiego offre il master?
“Il 50% dei nostri studenti trova sbocco occupazionale principalmente all’interno di imprese manifatturiere, ma essendo un corso specialistico in design sostenibile può prevedere uno sbocco professionale anche nell’ambito della consulenza ambientale per enti o consorzi. Tuttavia direi che lo sbocco privilegiato rimane quello del mondo aziendale”.

Com’è organizzato il master?
“Il master è un corso intensivo della durata di un anno. Tre mesi sono dedicati alle lezioni frontali: i docenti sono tutti specialisti e professionisti delle materie di studio e vengono utilizzati strumenti professionali, come software per la valutazione ambientale e per la Lca (Life cycle assessment, analisi dell’impatto ambientale di un prodotto in tutto il suo ciclo di vita, ndr). Ci sono anche laboratori e momenti di progettazione concreta. Durante gli ultimi tre mesi del master sono poi previsti workshop progettuali, durante i quali gli studenti sono chiamati a lavorare insieme a professionisti d’impresa, sviluppando un progetto sulla base dei brief articolati durante le lezioni in aula”.

Gli studenti fanno anche stage?
“Sì, al termine dei workshop progettuali gli studenti si affiancano a una delle aziende partner per svolgere un tirocinio di 350 ore, sul quale poi, di solito, incentrano il progetto finale di  tesi. Bisogna dire che i progetti che i nostri studenti strutturano sono sempre prototipi concreti. Ad esempio, all’ultimo Salone del mobile di Milano è stata esposto un prototipo di cucina ecologica creato da alcuni studenti del nostro master”.

Master di I livello in Eco-design e Eco- innovazione. Strategie, metodi e strumenti per la progettazione e lo sviluppo di prodotti eco-sostenibili
Scuola di Architettura e design “Eduardo Vittoria” – Università di Camerino
Direttore del corso: professoressa Lucia Pietroni
Modalità didattica: lezioni frontali, workshop progettuali e stage
Dati relativi all’edizione 2012-2013
Sede del corso: Ascoli Piceno
Posti disponibili: massimo 20
Periodo di svolgimento: marzo 2013 – marzo 2014
Stage: sì
Presentazione domande: 5 dicembre 2012
Costo: 5.000 euro
Sono disponibili borse di studio per la copertura della tassa di iscrizione
Sito: https://didattica.unicam.it/
Per informazioni:
Dottoressa Catia Re e dottor Alfredo Fabozzi
Tel. 0737 404243 – 404240 – 404274
E-mail ecodesignmaster@unicam.it
Sito: http://www.unicam.it