Laureati in Giurisprudenza: l’organizzazione degli studi e gli sbocchi professionali in Italia

di Andrea Cammelli
Università degli Studi di Bologna – Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA

Nel pieno della trasformazione del corso di laurea in Giurisprudenza - un dibattito che sta attraversando il mondo accademico dei giuristi e non solo - AlmaLaurea offre agli addetti ai lavori, ma anche ai giovani che vogliono iscriversi all’Università e alle loro famiglie, una cornice di riferimento entro cui orientarsi. Si tratta dei risultati delle performance negli studi e degli esiti nel mercato del lavoro dei laureati del gruppo giuridico presentati al convegno internazionale “L’insegnamento delle materie giuridiche e gli sbocchi professionali dei laureati in Giurisprudenza in Europa” che si è tenuto all’Università di Bologna, promosso dalla Facoltà di Giurisprudenza, il 12 ottobre 2006. La documentazione, illustrata dal professor Andrea Cammelli, direttore del Consorzio interuniversitario AlmaLaurea in occasione del convegno, rappresenta un aggiornamento rispetto all’approfondimento presentato nel 2005 a Torino e una sintesi di più ampi e approfonditi percorsi di ricerca.

Il profilo e la condizione occupazionale dei laureati del gruppo Giuridico sono riportati inoltre con un approfondimento sulle lauree di primo livello e sui “dottori” del gruppo giuridico dell’Università di Bologna in considerazione della sede che ha animato il dibattito a livello internazionale con contributi di esperti del settore.

articolo
slides