Studenti e Laureati

La formazione che tiene il passo del cambiamento

I percorsi di RCS Academy Business School preparano i professionisti di oggi e di domani. Intervista ad Antonella Rossi, direttore di RCS Academy e RCS MediaGroup.
09 Luglio 2019

Accelerare l’ingresso nel mercato del lavoro di giovani neolaureati e aggiornare le competenze di figure di alto livello già inserite in differenti aree di business. Sono i principali obiettivi di RCS Academy Business School, uno dei fiori all’occhiello del Gruppo RCS che ha scelto di investire nella formazione puntando su una didattica innovativa capace di rispondere in modo rilevante alle attuali e future esigenze professionali. Due gli Open day di orientamento, a Milano il 18 luglio e il 25 settembre alla Sala Buzzati in Via Balzan, per presentare le differenti opportunità formative e dialogare con i potenziali iscritti.

Dal Digitale passando per Cultura, Turismo, Arte, Economia e Sport…e molto altro: le 6 Academy di RCS, direttamente collegate alle diverse testate del Gruppo, abbracciano infatti ambiti di specializzazione sempre più importanti e necessari per far fronte ad un contesto, come quello attuale, in continua evoluzione. Lo fanno offrendo a tutti gli iscritti iter full time ed executive multidisciplinari, modulari ed interattivi con un focus particolare sull’apprendimento esperienziale grazie ad un team di esperti di alto livello. Ne parliamo con Antonella Rossi, direttore di RCS Academy e RCS MediaGroup: “RCS Academy vuole essere una bussola permanente nella costruzione delle competenze del percorso di carriera”.
  

Com'è strutturata la RCS Academy Business School del Gruppo RCS?
“La nuova Business School del Gruppo RCS nasce da un progetto fortemente voluto da Alessandro Bompieri, Direttore Generale di News Italy RCS MEDIAGROUP. Il modello è stato accolto dal mercato con grande interesse: l’RCS Academy è infatti strutturata in 6 Academy collegate alle diverse testate del GruppoRCS: Sport, Giornalismo e Comunicazione, Economia, Innovazione e Marketing, Arte Cultura e Turismo, Moda Lusso & Design e Food & Beverage. Ogni Academy offre una serie di servizi formativi per giovani laureati, manager e professionisti, integrati con i contenuti editoriali del Corriere della Sera, de La Gazzetta dello Sport e delle numerose riviste di settore e innovazione didattica al fine di sviluppare le competenze richieste dal mercato tarandole sui nuovi modelli di innovazione e digitalizzazione presenti oggi in ogni settore”.
 

Come si articolano i percorsi?
“I Master full time prevedono programmi intensivi dai cinque ai sei mesi, più stage per specializzarsi, accelerare l’inserimento nel mercato del lavoro di giovani neolaureati e formare le figure professionali con competenze digitali e manageriali. Gli Executive Master alternano invece programmi didattici part-time, da svolgere in presenza durante week end non consecutivi, e sessioni on-line garantendo così a tutti gli iscritti la possibilità di conciliare lavoro e formazione ed ampliare le proprie competenze. Alla base dell’Academy, l’assunto che la formazione è indispensabile per la riqualificazione e la crescita professionale. In aula e on-line sono elementi decisivi il confronto con i protagonisti del processo di innovazione in atto, in tutti gli ambiti, e lo scambio culturale su temi di attualità grazie al dialogo con giornalisti e editorialisti del Gruppo RCS, intervallati da incontri con manager di aziende leader di mercato.
L’offerta formativa di RCS Academy Business School include anche la Digital Education: una piattaforma tecnologica interattiva personalizzata che consente di abbinare la formazione con Master interamente on line per il conseguimento del diploma e webinar interattivi di aggiornamento realizzati in un’ambiente tecnologicamente avanzato ricco di contenuti multimediali, aule virtuali dove è possibile interagire con docenti, condividere best case e realizzare progetti personalizzati anche in collaborazione con il Corriete.it e Gazzetta.it. A questo, si aggiungono le Business Conference, realizzate in collaborazione con le redazioni giornalistiche, che prevedono diversi format di incontri con i protagonisti del mondo del giornalismo, delle imprese e delle istituzioni sui più importanti temi di economia, innovazione, management per le diverse business community di settore e funzioni. I contenuti e le sessioni sono predisposti e condotti insieme alle redazioni giornalistiche e riprodotti on line”.
 

Qual è il modello didattico seguito e il valore aggiunto della formazione impartita?
“Il Metodo di RCS Academy si fonda sull’apprendimento esperienziale attraverso case histories e sessioni in azienda. A questo proposito è stato creato l’Education Center: un’area ad hoc con numerose aule tecnologicamente avanzate e laboratori interattivi, situato in via Rizzoli e in Via Solferino. RCS Academy può inoltre contare su un’organizzazione composta da professionisti di settore con competenze specifiche in grado di orientare gli iscritti, coordinare i contenuti e coinvolgere esperti del mondo della didattica e del placement. Una faculty di docenti formatori, consulenti e manager affermati assicura la continuità della didattica e il monitoraggio dell’apprendimento a livello individuale, oltre a una formazione esperienziale anche sul campo presso le aziende partner del master. L’obiettivo è quello di formare le figure professionali richieste dal mercato per un inserimento qualificato nel mondo del lavoro: anche la fase di placement, realizzata in collaborazione con Trovolavoro, garantisce un network di contatti qualificati di aziende attive nei diversi settori a livello nazionale e internazionale, sia per giovani sia per manager”.
 

Da questo punto di vista, può dirci quanto è importante oggi il "life long learning"?
“È ormai un fattore fondamentale per garantire una carriera professionale e innovare le competenze. Il digitale ha completamente cambiato i processi e creato nuovi modelli di Customer Experience e di business per le imprese, ecco perché l’aggiornamento professionale è una leva di competitività di grande rilevanza. RCS Academy vuole essere una bussola permanente nella costruzione delle competenze del percorso di carriera”.
 

Ci sono dei collegamenti con il mondo delle imprese?
“RCS Academy ha un network prestigioso a partire dal Board dell’Academy, in particolare: Urbano Cairo, Luciano Fontana, Andrea Monti, Ferruccio de Bortoli, Fabio Vaccarono di Google, Paolo Bertoluzzo di Nexi, Giovanni Andrea Toselli AD di PwC Italia. Ogni master full time conta dalle 30 alle 40 aziende nazionali e multinazionali che partecipano attivamente con i propri manager attraverso testimonianze aziendali, project work e outdoor e offrono alle studentesse e agli studenti importanti opportunità di lavoro. Questo è il grande valore dell’Academy: preparare professionisti con le competenze richieste grazie a una formazione costantemente aggiornata e assolutamente innovativa. Oggi è importante possedere una buona specializzazione e inserirsi con velocità e con propositività in un mondo del lavoro che cambia velocemente”.
 

Tutta l’offerta è consultabile sul sito www.rcsAcademy.it 

RCS Academy Business School
 

Open day di orientamento:
18 luglio e il 25 settembre alla Sala Buzzati in Via Balzan (Milano)