Corsi post laurea

Un Master in Psicologia Pediatrica

Master in Psicologia Pediatrica promosso dall’Università degli Studi di Palermo. Scadenza iscrizioni: 29 febbraio 2020.
19 Febbraio 2020

Formare esperti in psicologia pediatrica è l’obiettivo di questo master di II livello promosso dall’Università degli Studi di Palermo. “Il Master si rivolge a psicologi abilitati e iscritti all’Ordine – racconta la professoressa Concetta Polizzi Coordinatore scientifico del master – e forma una figura professionale che opera non tanto a chiamata, ma secondo un modello integrato con il medico, l’ostetrico, l’infermiere.”

Professoressa, cosa si intende per Psicologia Pediatrica?

Parlare di Psicologia pediatrica vuol dire fare riferimento a una Psicologia dello Sviluppo a vertice evolutivo-clinico che si definisce attraverso uno specifico know how e una specifica expertise e che, in tal senso, va ben oltre una Psicologia applicata in Pediatria. Il focus della Psicologia pediatrica è rappresentato dalla presa in carico diretta della complessità del percorso di sviluppo di ogni condizione pediatrica costituita dal bambino/adolescente con patologia o dal neonato nato pretermine, o con malformazione/sindrome genetica/rara. In particolare viene preso in carico il processo di sviluppo del bambino con le sue compromissioni e con i suoi punti di forza/risorse, al fine di promuovere lo strengthening dei processi di sviluppo. Nel caso dell’intervento con i genitori, il lavoro dello psicologo pediatrico è sempre sullo sviluppo del bambino, sulla possibilità di ipotizzare un progetto di vita fondato su questo sviluppo, e consente un potenziamento della competenza genitoriale, una ridefinizione dei modelli operativi interni che orientano la genitorialità, e un contenimento del trauma. Ancora, nell’intervento con le donne con gravidanza a rischio, la Psicologia pediatrica rintraccia il suo focus sempre nel percorso di sviluppo del feto/bambino e nelle rappresentazioni delle madri, agisce indirettamente sul trauma della donna sostenendola verso il contenimento delle risonanze emotive indotte da questa rappresentazione. Va anche sottolineata l’attenzione che la Psicologia pediatrica rivolge al lavoro integrato di tipo inclusivo tra medici e psicologi, laddove cure e care si integrano nella quotidianità; lavoro integrato che costituisce condizione di garanzia di una buna presa in carico delle condizioni pediatriche e materne.

Come si sviluppa il percorso didattico del Master?

Il Master prevede 1500 ore di attività pari a 60 CFU, e ha una durata annuale. Si articola in Moduli affrontati attraverso lezioni frontali, esercitazioni/laboratori; il percorso formativo prevede inoltre: tirocinio, stage, studio individuale, prova finale. Nello specifico: 350 ore di Lezioni frontali e laboratoriali ,150 ore di tirocinio, 350 ore di stage, 50 ore di Work Experience, 75 ore per Prova finale, 525 ore di studio individuale. I moduli didattici che verranno affrontati sono: “La Psicologia pediatrica”; “Essere psicologo nel materno infantile”; “Gestione del materno infantile: Ospedale, Dipartimento, servizi territoriali e servizi domiciliari”; “Le famiglie”.

A chi è rivolto e quali profili forma?

Il Master si rivolge a psicologi abilitati e iscritti all’Ordine professionale. Intende formare psicologi esperti in Psicologia pediatrica, e quindi, una figura professionale responsabile della comprensione e valutazione di disordini dello sviluppo, dei problemi evolutivi e di relativi comportamenti disfunzionali per lo sviluppo stesso, che caratterizzano le condizioni di patologia nell’area del materno infantile, così come delle risorse evolutive e, ancora, le condizioni di difficoltà e disfunzionalità della genitorialità e della resilienza di campo; una figura professionale che opera non tanto a chiamata, ma secondo un modello integrato con il medico, l’ostetrico, l’infermiere, ecc., che implica una presa in carico comune, una reciprocità nel richiamarsi e rinforzarsi a vicenda, ancora la restituzione del proprio intervento e del perché di questo intervento all’altro professionista, il supporto reciproco alle difficoltà relazionali con l’utente, ecc.

Sono previsti stage?

Il percorso formativo del Master attribuisce enorme rilevanza proprio alle attività outdoor di tirocinio e di stage, prevedendo per queste un monte ore significativo; una scelta questa che scaturisce dall’esigenza di formare professionisti nei luoghi in cui si esercita la specifica expertise, al fine di far acquisire ai discenti non solo metodiche e strumenti, ma anche la capacità di sapere gestire la contestualizzazione della pratica professionale. Le attività di tirocinio e stage si svolgeranno all’interno di unità operative, servizi e ambulatori di area pediatrica e del materno infantile come la Neonatologia con UTIN e il servizio di Follow Up; l’Ostetricia/Ginecologia con servizio di Diagnosi Prenatale, l’ambulatorio per IVG e l’ambulatorio per gravidanze a rischio; il Pronto Soccorso pediatrico; la Pediatria con ambulatori pediatrici per patologie croniche; l’Ortopedia pediatrica.

Quali prospettive occupazionali ci sono per i diplomati al Master?

Va subito sottolineato come il Master faccia proprie le implicazioni degli attuali cambiamenti relativi alla figura professionale degli psicologi, ormai riconosciuti come figura sanitaria ai sensi della legge 3 del 2018; così come, muove dalla considerazione delle indicazioni dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) (decreto Presidente dei Ministri 12/01/2017), che indicano l'accesso alle cure psicologiche come diritto imprescindibile della persona; e ancora, si fa riferimento alle indicazioni del Piano Sanitario Nazionale per il Materno-Infantile e alla richiesta crescente da parte dei sanitari del Materno-Infantile di integrazione professionale con operatori con specifica formazione. Pertanto, la figura professionale formata dal Master può operare nei:

  • Servizi socio-sanitari, pubblici e privati, finalizzati alla cura dei neonati, dei bambini e degli adolescenti con patologia organica, funzionale, genetica, etc., tenuto conto delle indicazioni del Servizio Sanitario Nazionale (SSN),
  • Servizi socio-sanitari di assistenza domiciliare a neonati, bambini/adolescenti con patologia cronica e/o disabilità;
  • Servizi psicoeducativi privati e pubblici;
  • Servizi territoriali privati e pubblici;
  • Servizi domiciliari;
  • Servizi territoriali e centri riabilitativi per neonati, per bambini/adolescenti affetti da patologia organica, funzionale, etc.;
  • Uffici di Enti locali al cui interno si definiscono le politiche di tutela dei minori con patologia organica, funzionale, genetica, etc.

 

SCHEDA MASTER
Tipologia Master: II livello
Posti disponibili: max 20
Durata del corso: annuale
Periodo di svolgimento: Aprile 2020 - Aprile 2021
Modalità didattica: lezioni frontali, laboratori, esercitazioni, tirocinio e stage
Lingua: Italiano
Frequenza: due weekend al mese
Sede del corso: Palermo
Scadenza presentazione domande di ammissione: 29 febbraio 2020.
Modalità di selezione: L’accesso al Master, nel limite dei posti disponibili, sarà consentito a seguito di valutazione, da parte della Commissione esaminatrice, dei titoli presentati da ciascun candidato e da eventuale colloquio qualora il numero di aspiranti fosse superiore a quello massimo previsto di 20
Quota di partecipazione: 2.820,00 euro
Agevolazioni/borse di studio: Sono previste n. 4 BORSE DI STUDIO di € 1.000,00 cadauna concesse dall’Ordine degli Psicologi Regione Siciliana da destinare ai 4 corsisti con il reddito più basso.
Si informa, inoltre, che il singolo corsista del Master potrà inoltrare richiesta di copertura totale del costo di partecipazione alla Regione Siciliana ai sensi del Progetto Giovani 4.0
Per informazioni: psicologiapediatrica@unipa.it, concetta.polizzi@unipa.it