Corsi post laurea

Un master per formare fisioterapisti nel settore della riabilitazione domiciliare e a distanza

Scadono il 6 settembre i termini per iscriversi al master in “Riabilitazione domiciliare e a distanza supportata dalle tecnologie” promosso dall’Università di Genova.
08 Luglio 2021

Formare fisioterapisti specializzati nella riabilitazione domiciliare e a distanza, attraverso la conoscenza e lo sviluppo di competenze specifiche intese al supporto e alla terapia di persone con disabilità acute o croniche è l’obiettivo del Master in “Riabilitazione domiciliare e a distanza supportata dalle tecnologie”, giunto alla sua seconda edizione e promosso dal Dipartimento di neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI) dell’Università di Genova. Intervista al presidente del Master il professor Angelo Schenone.

Professore, cosa si intende per Riabilitazione Domiciliare e a distanza e che ruolo hanno le tecnologie?

La terapia riabilitativa svolge un ruolo fondamentale nel recupero dei pazienti con malattie acute, nonché nella gestione delle fasi post-acute e croniche. L’utilizzo di strumenti diagnostici e riabilitativi tecnologicamente innovativi ha raggiunto una fase di sviluppo molto avanzata sul piano della ricerca scientifica. La applicazione pratica delle tecnologie al procedimento riabilitativo è tuttavia ancora limitata a pochi centri superspecializzati, anche se molti strumenti potrebbero essere efficacemente introdotti nella pratica quotidiana del fisioterapista, sia in ambito ospedaliero che al domicilio del paziente. Mentre un reparto di riabilitazione può facilmente garantire l'esecuzione di una terapia riabilitativa in regime di ricovero o di terapia ambulatoriale, anche utilizzando strumenti tecnologicamente avanzati, sotto il costante monitoraggio di un fisioterapista, ciò è più difficile a domicilio dove può essere impossibile ottenere un supporto quotidiano. La supervisione di un fisioterapista, nell'esecuzione degli esercizi, rappresenta infatti ulteriore vantaggio per ottenere migliori "risultati" riabilitativi.  Ecco dunque che, ancora una volta, la tecnologia si può mettere al servizio dei tecnici delle professioni sanitari. Infatti, le Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (ICT), che hanno raggiunto un elevato livello tecnico, si sono rivelate particolarmente adatte al monitoraggio a distanza del progetto riabilitativo presso il domicilio del paziente e si sono dimostrate efficaci, almeno nel consentire agli operatori del settore di programmare gli esercizi a domicilio e nel garantire che i soggetti seguano il proprio programma riabilitativo.

Da dove nasce l’esigenza di un Master su queste tematiche?

Abbiamo avvertito la necessità di organizzare un Master che avesse come obiettivo la formazione del Fisioterapista specializzato nella riabilitazione domiciliare e a distanza, attraverso la conoscenza e lo sviluppo di competenze specifiche intese al supporto e alla terapia di persone con disabilità acute o croniche. Il Master in “Riabilitazione domiciliare e a distanza supportata dalle tecnologie”, giunto alla sua seconda edizione, si propone quindi di fornire ai discenti una formazione specifica sull’utilizzo di strumenti riabilitativi tecnologicamente avanzati (ad. es, robot) sia in ambito ospedaliero che domiciliare e sulla applicazione delle tecnologie ICT per il monitoraggio a distanza del progetto riabilitativo, da applicarsi al domicilio del paziente.

Come si sviluppa il percorso didattico del Master?

Il Master prevede 60 CFU (1500 ore) ed è articolato in lezioni a distanza online, laboratori e tirocini in presenza. Inoltre è prevista una didattica alternativa con incontri telematici con esperti del settore e lettura di papers.

A chi è rivolto e quali profili forma?

Il Master di I livello è rivolto a fisioterapisti neolaureati o occupati nel settore pubblico e privato e propone di formare l’innovativa figura del Fisioterapista specializzato nella riabilitazione domiciliare e a distanza supportata dalle tecnologie con competenze per la riabilitazione domiciliare di individui con disabilità acute o croniche con supporto delle nuove tecnologie ICT per il monitoraggio e l’assistenza a distanza (teleriabilitazione) e competenze interprofessionali per l’essessment ai fini della progettazione di Assistive Technology compensativi e aumentativi delle funzioni motorie, sensoriali, cognitive e comportamentali compromesse.

Sono previsti stage?

Sono previsti stage in Aziende convenzionate e in centri di eccellenza quali il Centro di Robotica di Pietra Ligure (ASL 2) e di Sestri Levante (ASL 4), ICS Maugeri, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, Centro Clinico Nemo

Quali prospettive occupazionali ci sono per i diplomati al Master?

Al momento attuale, non esiste a livello italiano alcun Master di primo o di secondo livello che specializzi i fisioterapisti nel settore della riabilitazione domiciliare e a distanza con l’utilizzo delle nuove tecnologie. Da un’indagine condotta a livello nazionale nell’ambito del Progetto Europeo CARESS, avviato nel 2015, emerge che diversi fisioterapisti, che negli ultimi 5 anni si sono occupati di cure domiciliari, hanno evidenziato il fabbisogno di specializzare le proprie competenze in questo settore, con particolare riferimento alle tecnologie ICT per il monitoraggio delle funzioni vitali e della autonomia, nonché sulle tecnologie per il supporto a distanza della riabilitazione, ad esempio motoria.

I Fisioterapisti che ottengono il diploma di Master in “Riabilitazione domiciliare e a distanza supportata dalle tecnologie” risulteranno pertanto altamente specializzati, con una ricaduta positiva sulla propria situazione lavorativa e occupazionale.

Il Master è alla seconda edizione pertanto sono stati verificati gli esiti occupazionali: al termine della prima edizione il 30% degli allievi ha ottenuto un miglioramento della situazione lavorativa oppure nuovi contratti di lavoro.

SCHEDA MASTER
Tipologia Master: Master Universitario di I livello
Bando
Sito web
Posti disponibili: numero massimo dei posti 40 e numero minimo per l’attivazione 20
Durata del corso: 12 mesi
Periodo di svolgimento: novembre 2021 – novembre 2022
Modalità didattica: lezioni frontali online, didattica alternativa (incontri con esperti del settore, lettura papers telematici), laboratori e tirocini in presenza
Lingua: italiano
Frequenza: frequenza obbligatoria per almeno il 75% del totale delle ore
Sede del corso: Clinica Neurologica, Dipartimento DINOGMI, L.go P. Daneo 3
Scadenza presentazione domande di ammissione: ore 12:00 del 6 settembre 2021
Modalità di selezione: per titoli e colloquio
Quota di partecipazione: € 2.066,00
Agevolazioni/borse di studio: in fase di verifica
Per informazioni: Email: didatticadinogmi@unige.it Telefono: 010 353 7035/7080