Corsi post laurea

Un master per formare esperti in Gestione Ambientale

Scadono l’8 ottobre i termini per iscriversi al Master in “Gestione Ambientale Strategica - GAS” promosso dall’Università degli Studi di Padova.
20 Settembre 2021

Formare figure professionali polivalenti con una specializzazione nelle tematiche di gestione ambientale e con una visione disciplinare e strategica è l’obiettivo del “Master di I livello in Gestione Ambientale Strategica - GAS” promosso dall’Università degli Studi di Padova. Intervista al Professor Antonio Scipioni, ideatore del Master.

 

Professore, cosa si intende per “Gestione Ambientale Strategica”?

Il Master si è posto sin dalla sua nascita, nel 2002, con un approccio del tutto innovativo: dare all'alta formazione un significato di specializzazione di eccellenza nelle tematiche di gestione ambientale ma anche di massima visione multidisciplinare, capace di guardare al futuro con approccio strategico. Questo dualismo è stato nel tempo una delle chiavi di volta del successo del Master, pronto a rispondere con audace innovazione pionieristica a tutta la complessità dei fenomeni globali a valenza ambientale emersi negli ultimi anni. Proprio per questo, il percorso formativo è particolarmente professionalizzante, e le figure che nascono sono polivalenti ed esperte in gestione ambientale. Trovano facilmente lavoro nel settore della green economy, l’unico settore ancora trainante e in continua crescita.

 

Come si sviluppa il percorso didattico del Master?

Il master è organizzato in formula “weekend”: le lezioni si tengono il venerdì dalle ore 9 alle ore 18 ed il sabato mattina dalle ore 9 alle ore 13, per permettere di frequentare anche a chi è già inserito nel mondo del lavoro. La prossima edizione si svolgerà in modalità didattica duale, online e in presenza

Il master si articola in otto moduli didattici:

1. Circolarità e sostenibilità: rientrano tra i temi trattati l’economia circolare, la rendicontazione non finanziaria e i bilanci di sostenibilità

2. Legislazione, tecniche e tecnologie ambientali: il modulo tratta l’analisi della legislazione europea e nazionale in materia ambientale, con particolare attenzione alle matrici ambientali (emissioni e qualità dell’aria, acque, gestione dei rifiuti, inquinamento acustico e controllo del rumore, contaminazione del suolo, odore, AIA e IPPC, Direttiva Seveso…)

3. Sistemi di gestione ambientale: vengono analizzati il processo di normazione, accreditamento, certificazione e i requisiti richiesti dalla UNI EN ISO 14001 e dal Regolamento Europeo EMAS per l’implementazione di un SGA

4. Audit Ambientale - Corso per lead auditor ambientale: il modulo consiste in un addestramento specialistico sulla pianificazione e conduzione delle verifiche ispettive, per i sistemi di gestione ambientale di una organizzazione e sulla presentazione dei risultati secondo quanto previsto dalla norma UNI EN ISO 19011

5. Life Cycle Management: i temi principali sono la politica integrata di Prodotto della UE, la metodologia Life Cycle Assessment, il Green Public Procurement (gli acquisti verdi della Pubblica Amministrazione), le etichette ambientali e il Regolamento EcoLabel

6. Footprinting: i principali temi trattati comprendono nozioni sulla Carbon footprint, la Water footprint applicate al prodotto, ma anche all’organizzazione, e future applicazioni di footprinting

7. Gestione dell’Energia - Corso per Esperto in Gestione dell’Energia in conformità ai requisiti della norma UNI CEI 11339:2009, preparatorio e utile alla certificazione della qualifica di EGE: oggetto del modulo sono le principali norme legislative e tecniche in materia di gestione dell’energia, il mercato dell’energia, le fonti rinnovabili e l’efficienza energetica, le modalità di esecuzione di una diagnosi energetica e le principali tecnologie per l’efficienza energetica in ambito industriale e dei servizi, l’analisi delle norme della serie UNI 11000.

8. Audit Sistemi di Gestione dell'Energia - Corso per lead auditor sistemi di gestione dell'energia: il modulo fornisce l’addestramento specialistico sulla pianificazione e conduzione delle verifiche ispettive, per i sistemi di gestione di gestione dell’energia di una organizzazione e sulla presentazione dei risultati secondo quanto previsto dalla norma UNI EN ISO 19011

 

A chi è rivolto e quali profili forma?

Il Master in Gestione Ambientale Strategica è rivolto sia a neolaureati (valida anche la laurea triennale) sia a chi ha già un’occupazione e desidera un’ulteriore qualifica, nell’ottica della formazione continua professionale.

Abbiamo visto che i neolaureati, di qualsiasi disciplina, hanno la possibilità di acquisire, tramite la formazione in aula e lo stage, competenze nel campo della gestione ambientale difficilmente ottenibili tramite un percorso universitario tradizionale. Questo grazie anche al fatto che allo studente viene sempre garantito uno stage professionalizzante all’interno delle aziende del network ormai consolidato.

Il master viene spesso scelto anche da chi già lavora perché la specializzazione che offre il corso universitario permette una crescita professionale, un’accelerazione della propria carriera e in molti casi un cambio di ambito lavorativo. La programmazione didattica è effettuata in modo tale da limitare le assenze dal lavoro e da favorire gli spostamenti di chi opera anche fuori Regione (formula weekend, modalità didattica duale); lo stage in azienda viene sostituito da un project work di tipo compilativo.

 

Sono previsti stage?

Il master permette lo svolgimento di uno stage della durata di 450 ore e la scelta dell'azienda dove svolgere lo stage viene fatta ad hoc sullo studente stesso. Lo stage può essere svolto in aziende già convenzionate con l'Università di Padova, ma anche in aziende segnalate dagli studenti: essendo un master ormai storico (19esima edizione), il nostro network aziendale comprende più di 500 aziende, ma ogni anno avviamo nuove collaborazioni.

 

Sono previsti ulteriori attestati oltre a quello di Master Universitario?

Il Master rilascia all’interno del proprio programma fino a cinque attestati, spendibili nel mercato del lavoro, a fronte di specifiche prove di esame già comprese nel percorso formativo:

  1. Titolo Accademico di Master post laurea, rilasciato dall’Università di Padova (60 CFU).
  2. Attestato per consulente e revisore ambientale EMAS per il settore Pubblica Amministrazione
  3. Attestato di superamento esame: Auditor/Lead Auditor Sistemi di Gestione Ambientale (UNI EN ISO 14001 e Regolamento EMAS).
  4. Attestato di superamento esame: Auditor/Lead Auditor Sistemi di Gestione dell’Energia (UNI EN ISO 50001).
  5. Attestato di superamento esame formazione per Esperto in Gestione Energia EGE, preparatorio e utile all’ottenimento successivo della qualifica di EGE.

È previsto inoltre il rilascio di un open badge, attestazione digitale di conoscenze disciplinari, abilità personali (soft skills) e competenze tecniche acquisite.

Il Master rilascia inoltre 30 CFP (crediti formativi professionali) per ingegneri, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Padova.

 

Quali prospettive occupazionali ci sono per i diplomati al Master?

In queste diciotto edizioni abbiamo raccolto grandi soddisfazioni sia per quanto riguarda le importanti collaborazioni con organizzazioni del nostro network industriale, sia per la qualità degli studenti, molti dei quali oggi, occupano ruoli di primo piano nel management italiano e internazionale e sono veri protagonisti di innovazione sostenibile. L’80% dei corsisti trova lavoro nei 6 mesi successivi al diploma. Anche in questi ultimi 2 anni, più difficili per l’emergenza Covid, le soddisfazioni non sono mancate e il tasso di placement è stato alto.

 

 

SCHEDA MASTER
Tipologia Master: primo livello
Sito web
Posti disponibili: min: 12 / max: 35
Durata del corso: annuale
Periodo di svolgimento: novembre 2021 / settembre 2022
Modalità didattica: frontale / a distanza
Lingua: italiano/inglese
Sede del corso: Aule del Dipartimento di Ingegneria Industriale – DII, Via Marzolo, 9 - 35121 Padova
Scadenza presentazione domande di ammissione: 8 ottobre 2021
Modalità di selezione: valutazione titoli
Quota di partecipazione: 3.900,00 euro (prima rata: 2.430,00 euro / seconda rata: 1.470,00 euro)
Per informazioni: 049 8275539; 339 2073999; master.gas@unipd.it