Il Consorzio

AlmaLaurea nasce nel 1994 con un chiaro obiettivo: valutare le performance di studio e gli sbocchi lavorativi dei laureati.

L’idea fu di Andrea Cammelli, professore all’Università di Bologna, che volle seguire gli studenti, i laureati, anche dopo la laurea, per valutare le effettive condizioni degli studi nel rapporto con le opportunità nel mondo reale, nel contesto lavorativo.

Il progetto prevede di effettuare indagini focalizzate e la raccolta di dati di CV, per facilitare l’accesso dei laureati nel mondo del lavoro e agevolare così il contatto con le aziende, nell’intento di aprire l’inizio di un percorso professionale soddisfacente.

AlmaLaurea è un Consorzio interuniversitario: rappresenta 81 atenei e circa il 90% di coloro che si laureano in Italia.

Il Consorzio non persegue finalità di lucro. È sostenuto dal contributo del Ministero dell’Università e della Ricerca e degli Atenei aderenti.

Il Consorzio AlmaLaurea opera, da statuto, come ente di ricerca e il suo Ufficio di Statistica è dal 2015 membro del Sistan, il Sistema Statistico Nazionale

Dal 2005 AlmaLaurea è anche una Società di intermediazione al lavoro*, partecipata al 100% dal Consorzio. La Società AlmaLaurea srl ha la mission di favorire il contatto tra imprese e laureati gestendo la banca dati e operando sul mercato del lavoro. I contributi delle imprese sono utilizzati per migliorare l'azione e i servizi di AlmaLaurea srl e gli eventuali utili sono messi a disposizione del Consorzio, socio unico, permettendo di contenere i costi delle Università e del Ministero.
 

*agenzia autorizzata dal Ministero del Lavoro all'esercizio dell'attività di ricerca e selezione del personale (iscritta all'Albo delle agenzie di lavoro sez. IV - autorizzazione a tempo indeterminato Prot. N. 0001543 del 21/01/2008) e all'attività di intermediazione.

 


Le indagini statistiche

Al fine di fornire basi documentarie attendibili per favorire i processi di programmazione, monitoraggio e valutazione delle decisioni assunte dalle Università, il Consorzio realizza ogni anno due Indagini censuarie sul Profilo e sulla Condizione occupazionale dei laureati a 1, 3 e 5 anni dal conseguimento del titolo, restituendo una fotografia completa valida fino al singolo corso di studio.

I dati sono raccolti dai laureati stessi e vengono restituiti agli Atenei aderenti, al Ministero (MIUR), all’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR), come monitoraggio sul sistema universitario e post-universitario, al fine di ottimizzare la progettazione.

Le indagini statistiche - finanziate dai contributi annuali degli Atenei con l’integrazione del contributo ministeriale - costituiscono la documentazione necessaria a ciascun Ateneo  per presentare annualmente, per legge*,  una serie di indicatori utili alla valutazione delle performance occupazionali dei propri laureati, indispensabile anche per supportare le scelte dei giovani diplomati di scuola secondaria di secondo grado nell’individuazione del corso di laurea cui iscriversi.
 

* D.M. 544/2007; D.D. 61/2008, D.M. 17/2010 e D.M. 50/2010 e, tra i più recenti, D.M. 1154/2021 e D.M. 289/2021

 


L'orientamento

Il Consorzio si propone anche come un punto di riferimento per i diplomati e per i laureati di ogni grado, ai quali AlmaLaurea offre strumenti di orientamento, servizi, informazioni e occasioni di confronto tra pari, per valorizzare il percorso formativo e facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro.

 


I curriculum vitae

I CV che i laureati possono inserire in banca dati, dietro il loro consenso, vengono raccolti dal Consorzio e resi disponibili online: oggi la banca dati conta quasi 3.812.000 di CV.

Inoltre, il Consorzio affianca gli Atenei aderenti nelle attività di job placement, attraverso una piattaforma web per l’intermediazione sviluppata grazie alla pluriennale esperienza della Società di intermediazione AlmaLaurea srl.

Nel 2023 le imprese hanno acceduto a quasi 1.375.000 CV e, di questi, circa il 57% a titolo completamente gratuito attraverso la piattaforma che AlmaLaurea ha realizzato e messo a disposizione degli uffici placement degli Atenei.

Vale la pena ricordare che le imprese che accedono alla banca dati dei CV attraverso i servizi offerti da AlmaLaurea srl contribuiscono alle spese di gestione del sistema aiutando a contenere i costi a carico degli Atenei.

 


Servizi internazionali

AlmaLaurea collabora con atenei, enti di ricerca e istituzioni a livello europeo, in linea con la Strategia di Lisbona, per favorire una crescita economica sostenibile basata sulla conoscenza, con più posti di lavoro e più qualificati e con una maggiore coesione sociale, contribuendo a potenziare la qualità e l’efficacia dei sistemi formativi, garantendone l’accesso da parte di tutti e aprendoli al mondo esterno.

Il Consorzio mette inoltre a disposizione la propria esperienza e le proprie competenze in ambito statistico, informatico e di ingegneria progettuale per lo sviluppo di iniziative di cooperazione in ambito extra europeo fra atenei, Ministeri dell’Università e attori del settore privato.

Dal 2004, 20 progetti internazionali sono stati realizzati con successo, in particolare grazie al cofinanziamento della Commissione Europea, con 33 paesi coinvolti in Africa, Asia, Europa ed America Latina.

Una rete di oltre 150 partner partecipanti e più di 50.000 laureati hanno beneficiato dell’azione del Consorzio a livello globale.

 


 

AlmaLaurea srl

Favorisce l’incontro tra offerta e domanda di lavoro qualificato tramite la società interamente controllata AlmaLaurea srl, Agenzia Per il Lavoro (APL) che opera principalmente nell’intermediazione e nella ricerca e selezione del personale.
 


AlmaDiploma 

Nel 2000 dall’esperienza di AlmaLaurea e per iniziativa di alcuni istituti della provincia di Firenze nasce AlmaDiploma, con la finalità di supportare gli Istituti Scolastici – attualmente ne associa oltre 250 - nelle attività di orientamento degli studenti allo studio e al lavoro, nella valutazione dell’Offerta Formativa e nella programmazione delle attività didattiche.
È un ente senza scopo di lucro costituito nel 2000 e riconosciuto come ETS nel 2022.