Eventi

AL Lavoro – Digital Edition 2020: i numeri confermano l’efficacia di un format nuovo

Diffusa partecipazione online di laureati e imprese, evoluzione virtuale della piattaforma di gestione eventi M.I.T.O., testimonianze di atenei e imprese: ecco i punti di forza dell’edizione digitale degli appuntamenti di recruiting di AlmaLaurea.
07 Dicembre 2020

Il tour AL Lavoro – Digital Edition, targato AlmaLaurea srl, che ha visto protagonisti laureati e laureandi di tutta Italia con tappe in Sicilia, Campania, Roma, Torino, Bari e Milano, iniziato a luglio e conclusosi a metà novembre, è stato un successo, soprattutto per quanto riguarda i colloqui one-to-one. Numeri importanti che si attestano sui circa 15.000 laureati pre-registrati ai sei eventi realizzati in tutta Italia, 3.400 colloqui one-to-one, 125 partecipazioni aziendali di imprese nazionali e internazionali. Il format digitale funziona anche e prima di tutto nella formula delle interviste personali tra laureati e aziende, confermando la funzione di ponte che AlmaLaurea è riuscita a preservare nella formula da remoto che, anche per questo, sarà confermata nell’edizione 2021, quando si potrà valutare se ideare una programmazione “mista” di iniziativa di AL Lavoro.

Punto di forza di questa edizione speciale è stata l'evoluzione virtuale della piattaforma di gestione eventi M.I.T.O. (Matching Italian Talent Organizer). L’avanzato sistema di matching tra profili ricercati e candidati e di inviti personalizzati automatici, era stato già sviluppato e integrato da AlmaLaurea nell’organizzazione degli eventi in presenza. Le evoluzioni introdotte, causa pandemia, hanno consentito di rispondere con tempestività ai cambiamenti in atto, permettendo sia di organizzare presentazioni aziendali online sia di offrire incontri individuali, programmati secondo un'agenda di colloqui, tutti rigorosamente da remoto.

Insomma, sono state ancor più valorizzate le classiche attività di Campus Recruiting ed Employer Branding, nonostante l’impossibilità degli incontri in presenza. AlmaLaurea, infatti, ha scelto di preservare la filosofia che ispira AL Lavoro - pensato per soddisfare le esigenze delle imprese locali, nazionali e multinazionali di incontrare studenti, laureati e laureandi da tutta Italia - ridisegnando l'evento per il contesto digitale.

Così il tour di career day 2020 ha registrato diversi punti di forza. Dall’inclusività al superamento delle distanze, dalla ottimizzazione dei tempi al contenimento delle risorse impiegate, dalla numerosità di eventi organizzati all’ampia partecipazione di rappresentanti istituzionali e aziendali. L'elemento valoriale, il plus che va evidenziato tra tutti quelli enunciati è proprio la significativa e sfidante testimonianza offerta sia dai dirigenti degli Atenei coinvolti sia dai manager aziendali. Il contributo prezioso da loro portato alle tavole rotonde organizzate sotto forma di webinar, e seguite da un ampio e variegato pubblico, può essere così sintetizzato: per affrontare le nuove sfide lanciate dalla crisi sanitaria, che ha stravolto l’economia mondiale e sbaragliato gli scenari di crescita che si stavano registrando negli ultimi tempi, dopo la grande crisi del 2009, servono: flessibilità, intesa come abilità nel sapersi adeguare al contesto in modo repentino, resilienza evolutiva, ossia adattabilità a usare il tempo per anticipare il cambiamento, concentrazione sugli obiettivi da perseguire, multidisciplinarità e life long learning, per aggiornarsi con nuove competenze senza restare fuori dalle traiettorie di sviluppo tese verso frontiere formative, occupazionali e di ricerca tutte ancora da inventare. La strada da seguire corre lungo i binari della sostenibilità, della digitalizzazione e dell’innovazione.

 

LE TAPPE 2020: APPROFONDIMENTI
 

Scopri i dettagli delle singole tappe: le aziende partecipanti, le caratteristiche dei laureati coinvolti (area disciplinare, anno di laurea, Ateneo di provenienza e area geografica di riferimento) e approfondisci le tematiche trattate nei webinar proposti attraverso le testimonianze di imprese, atenei ed esperti.

 

I NUMERI DEL TOUR AL LAVORO – DIGITAL EDITION 2020
 

Preregistrati all’evento: 14.923
Totale inviti a colloquio one-to-one: 3.399
Partecipazioni aziendali: 125
Webinar istituzionali: 5
 

TESTIMONIANZE DI DUE AZIENDE ADERENTI ALL’EDIZIONE 2020
 

Mazars
Cristina Brotto -  Talent Acquisition Assistant

"Devo dire che sono e siamo rimasti molto soddisfatti rispetto all’evento che avete organizzato: il workshop ha avuto sicuramente un ottimo riscontro ed è stato un modo per farci conoscere ‘più da vicino’ da molti studenti che forse ancora non sapevano chi fossimo.

Rispetto ai colloqui, la piattaforma ha sempre funzionato molto bene, senza creare nessun tipo di problema. Ho trovato la durata e la modalità del colloquio sicuramente adeguata, inoltre, ho notato che la ‘preparazione’ degli studenti è forse maggiore rispetto a quanto avviene tipicamente presso un classico stand Career Day, rendendo così questi brevi colloqui molto più efficaci e focalizzati rispetto al solito. Con alcuni di loro continueremo sicuramente l’iter".

 

Carrefour
Francesca Caldi -  Talent Acquisition & Employer Branding Specialist

"Sicuramente il processo della digital transformation ci sta accompagnando e ci accompagnerà nel particolare contesto in cui viviamo. L'evolversi dei tool digitali ci permetterà sempre più di raggiungere potenziali candidati in tutto il mondo, perfezionando e innovando i nostri processi di recruiting digitale.

Il vantaggio più grande del format di AL Lavoro - Digital Edition è che riesce a raggiungere un grande numero di potenziali candidati restando comodamente "tutti a casa" e spesso accorciando i tempi tra i vari step di selezione. Mentre prima il colloquio o l'evento online erano un supporto a quello fisico, oggi i nostri processi di reclutamento si configurano tutti in maniera completamente digitale e questo rappresenta sicuramente una grande rivoluzione nel mondo HR!

Il colloquio online permette al candidato di restare in una zona di comfort. Come spesso accade, infatti, la maggior parte dei colloqui vengono sostenuti da casa perciò il contesto familiare aiuta. Certamente la modalità digitale è efficace anche se non nascondo che, a mio avviso, ci vorrebbe un buon mix tra digitale e fisico per un risultato ottimale, cogliendo da entrambe le esperienze le caratteristiche vincenti."

 

Clicca sull'infografica per visualizzarla a schermo intero
 

 

Scarica l'infografica (.pdf)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per avere informazioni sul Tour AL Lavoro - Digital Edition 2021 è possibile scrivere a servizio.aziende@almalaurea.it