Salta al contenuto principale

Curriculum vitae: come compilarlo e perché scegliere il CV AlmaLaurea

Il curriculum vitae è lo strumento più efficace per candidarsi ad un annuncio di lavoro, rappresenta il passepartout indispensabile per entrare nel mercato del lavoro nazionale e internazionale.

Il curriculum AlmaLaurea è unico nel suo genere perché è il solo CV certificato dalle Università italiane, disponibile in lingua italiana e inglese.
Ad oggi, la banca dati di AlmaLaurea raccoglie oltre 3.505.000 di curricula: giovani che si sono laureati in uno dei 78 atenei aderenti al Consorzio e che rappresentano oltre il 92% della popolazione dei laureati italiani.

 

 


Cosa ti permette di fare:

  • Ti aiuta a creare il tuo profilo professionale valorizzando esperienze e competenze.
  • Ti offre l’opportunità di entrare in contatto con le oltre 4.000 aziende che utilizzano il database AlmaLaurea.
  • Ti consente di candidarti alle offerte di lavoro presenti sul sito AlmaLaurea.it.
  • Ti permette di partecipare ai nostri eventi, career day e recruiting day, nazionali e internazionali digitali o in presenza.

 

Come compilare il CV AlmaLaurea:

  • Modella e rendi personale il tuo CV in base all’offerta di lavoro o all’evento a cui vuoi partecipare.
  • Valorizza le tue soft skills perché sono sempre più decisive nel mondo del lavoro. Sono caratteristiche trasversali importanti per qualsiasi contesto lavorativo, che influenzano il modo in cui facciamo fronte di volta in volta a richieste e sollecitazioni dell'ambiente lavorativo.
  • Sii sintetico e incisivo ed evidenzia il tuo obiettivo professionale. Spiega in poche e semplici parole quali traguardi vuoi raggiungere nel tuo futuro professionale: è un'informazione importante per fare capire quale lavoro vuoi fare, in quale settore e quali sono le tue ambizioni.
  • Dimostra ciò che sai fare e inserisci le tue esperienze personali, di lavoro e di stage, che risultano premianti sul mercato del lavoro: le Indagini di AlmaLaurea ci dicono infatti che a un anno dalla conclusione degli studi e a parità di ogni altra condizione, i laureati (di primo livello e magistrali) che hanno effettuato stage curriculari hanno il 10% di probabilità in più di trovare lavoro.
  • Dai valore a quello che sai: competenze linguistiche e informatiche oggi sono fondamentali per entrare nel mercato del lavoro.
  • Non dimenticare di specificare studi ed esperienze all’estero, che accrescono le possibilità di occupazione di oltre il 20%, come dimostrano le Indagini AlmaLaurea, e danno prova della tua flessibilità, curiosità e capacità di adattamento.